Giovanni Battista Tozzato

Giovanni Battista Tozzato (Casale Sul Sile,5 Marzo 1935)

Stato civile: coniugato con tre figli, pensionato statale

Curriculum:
Diploma di Abilitazione Magistrale,1955 (compreso il biennio ginnasiale);
Servizio militare in qualità di sottufficiale con diploma di trasmettitore marconista (1956/1958);
Insegnante precario, in materie letterarie, dal 1958 al 1962, presso:
Amministrazione  Provinciale (corsi tecnico-professionali);
ACLI  provinciali, Scuola d’Arti e Mestieri (corsi per apprendisti, corsi diurni e serali tecnico-professionali);
Direzione Didattica del 2° Circolo di Treviso (Scuola reggimentale di Monigo e carceraria di S. Bona di Treviso);
Insegnante di ruolo nella Scuola elementare per 30 anni, dal 1962;
Sindaco di Casier per due amministrazioni (1964/1975);
Presidente della Polisportiva di Casier (1980/1982);

Titoli onorifici:
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana (1973);

Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana (1990);
Socio corrispondente dell’Ateneo di Treviso nel 2006, socio ordinario nel 2007 e socio onorario nel 2014.

Bibliografia:
Casier e Dosson nella storia (coautore A. Dotto), 1988;

Conscio, 1989;
Sulle origini del tempio di S. Francesco di Treviso (coautore prof. G. Netto), due ediz.: 1995 e 1996;
Pescatori e barcaroli sul Sile nel ‘300, 1998;
I da Casier, 2002;
I discendenti del Petrarca a Treviso fra il ‘300 ed il ‘600, 2005;
Magia, sortilegio, divinazione, prostituzione ed Inquisizione  a Treviso nel secondo Medioevo, 2008, pubblicato sotto il titolo ” Treviso e l Inquisizione”, con presentazione del prof. Giuliano Simionato, presidente dell’ Ateneo di Treviso, editore Compiano, 2009;
Matrimoni e doti nel Medioevo, 2009;
Santa Maria dei Battuti e la ‘ruota’ degli Esposti, 2011;
Servitù medievale: schiavi, servi e apprendisti, con prefazione del prof. Giandomenico Mazzocato, Presidente dell’ Ateneo di Treviso, edizioni Antiga 2015 e 2016.

Note: le citate pubblicazioni, I discendenti del Petrarca a Treviso…, Magia, sortilegio, divinazione…, Matrimoni e doti nel Medioevo, Santa Maria dei Battuti… e Servitù medievali… sono tratte dalle corrispondenti relazioni tenute nelle Assemblee dell’ Ateneo di Treviso, rispettivamente nel 2004, 2006, 2008, 2011 e 2016.

Altre pubblicazioni minori su giornali e riviste locali, con articoli riferiti alla storia medievale di Treviso.      

 

Contatti:

Giovanni Battista Tozzato
Indirizzo: Casier, via G. Parini, 6, (c.a.p. 31030)
Telefono : 0422.381472

 

Ciro Perusini

Ha redatto e pubblicato:

  • per conto dell’Amministrazione Provinciale di Treviso, SCHEMA DI REGOLAMENTO EDILIZIO (1969 – in collaborazione);
  • per conto della Regione Veneto, GRAFIA E SIMBOLOGIA REGIONALI UNIFICATE PER LA ELABORAZIONE DEGLI STRUMENTI URBANISTICI (1983 – in collaborazione);
  • per conto dell’Istituto Autonomo per le Case Popolari di Treviso, CASA CITTA’ TERRITORIO (1990 – in collaborazione)
  • per conto della Regione Piemonte, RAPPORTO SULLA PIANIFICAZIONE E GESTIONE URBANISTICA IN PIEMONTE DAL 1975 AL 1980 (Torino 1980, in collaborazione)
  • per Italia Nostra, UN LABORATORIO PER I CENTRI STORICI (Editoriale Programma, Padova 1984, in collaborazione);
  • CONTRIBUTO PER TREVISO CITTA’ D’ACQUA (Arcari Editore, Mogliano Veneto 1996, in collaborazione);
  • IL SILE (Cierre Edizioni, Verona 1998, in collaborazione);
  • TREVISO SENTIMENTO E REALTA’ (Vianello libri, Treviso 1991, in collaborazione);
  • TREVISO (Linea d’Ombra Libri, Conegliano, 2001);
  • GILDO CESCO-FRARE – tra dubbio e utopia del possibile (Cierre Edizioni Istresco, Treviso 2002, in collaborazione).

Ha inoltre

  • ideato il progetto editoriale per il libro TREVISO, GUIDA RITRATTO DI UNA PROVINCIA, Editoriale Programma, Padova 1986 (con due edizioni successive, la prima delle quali in quattro lingue);
  • raccolto nel libretto “CARO NEMICO” i 56 pezzi pubblicati con quel titolo sulla Trbiuna di Treviso negli anni 1995-1996.

Treviso, 1 settembre 2008

Contatti:

Ciro Perusini
31100 TREVISO, Vicolo Barberia, 5
Telefono 0422.547740, Telefax 0422.411764, Posta Elettronica: perusini@tin.it

Alessandro Minelli

È nato a Treviso il 20 dicembre 1948. Si è laureato in Scienze Naturali presso l’Università di Padova, nel 1970 e dal 1987 è professore di prima fascia di Zoologia nella Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali della stessa Università. È autore o curatore di circa 800 opere a stampa, tra cui alcuni volumi monografici, numerosi articoli su riviste specialistiche, nonché libri e articoli di divulgazione scientifica.

Attività in commissioni e comitati internazionali. – È stato membro (dal 1989) e presidente (1995-2001) dell’International Commission on Zoological Nomenclature; vicepresidente (1996-98) dell’European Society of Evolutionary Biology; membro della commissione internazionale per la valutazione dei progetti PARSYST e COLPARSYST (Unione Europea) presso il Muséum National d’Histoire Naturelle (Paris), del gruppo di lavoro euro-americano per la definizione di uno schema di collaborazione internazionale nell’ambito del progetto ATOL (Assembling the Tree of Life), dello Steering Committee del progetto internazionale Fauna Europaea dell’Unione Europea, del Comitato Scientifico del XX International Congress of Entomology (1996). È membro del Council of the International Organization of Systematic and Evolutionary Biology.

Attività di coordinamento in progetti nazionali. – Ha coordinato unità di ricerca su temi di biologia evoluzionistica nell’ambito di gruppi nazionali del Consiglio Nazionale delle Ricerche e del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica. È stato presidente (1991-1998) del Comitato Scientifico per la Fauna d’Italia, di cui è membro dal 1985.

Partecipazione a progetti nazionali. – Ha partecipato nel 1995-96 alla stesura del Piano Nazionale per la Biodiversità, in collaborazione con l’Accademia Nazionale dei XL e per conto del Ministero dell’Ambiente.

Museologia. – È stato membro del Comitato Scientifico del Gruppo di Lavoro responsabile della stesura del progetto di massima per la Città della Scienza di Roma. Ha collaborato o collabora alla realizzazione o alla revisione di strutture espositive nel campo della museologia naturalistica. In particolare, ha progettato per il Museo di Storia naturale di Verona un salone dedicato all’evoluzione biologica in cui sono state adottate soluzioni espositive nuove per l’Italia. È membro del Comitato Scientifico del Museo civico di Montebelluna (Treviso).

Esperienze e ruoli ricoperti nell’editoria scientifica. – Editor-in-chief per la sezione Arthropoda del Journal of Zoological Systematics and Evolutionary Research e membro dell’editorial board delle seguenti riviste internazionali: Journal of Evolutionary Biology, Evolution & Development, Theories in Biosciences, Zoologischer Anzeiger, Zoosystema, Senckenbergiana Biologica, Zootaxa, Deutsche Entomologische Zeitschrift, Italian Journal of Zoology e di numerose riviste scientifiche e naturalistiche italiane.

Riconoscimenti accademici. – Ha ricevuto la medaglia per le Scienze Fisiche e Naturali assegnata per l’anno 2002 dall’Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL ed il premio Ferrari-Soave assegnato nel 2005 dall’Accademia delle Scienze di Torino per la Biologia Animale. È socio nazionale dell’Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL, socio effettivo dell’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, membro effettivo dell’Accademia Nazionale Italiana di Entomologia, socio corrispondente dell’Istituto Lombardo, accademico ordinario dell’Accademia Galileiana di Padova, dell’Accademica Olimpica di Vicenza e dell’Ateneo di Treviso; honorary fellow della Royal Entomological Society (London).

Indirizzi di ricerca: risultati e prospettive.

Ha iniziato la sua attività di ricerca dedicandosi soprattutto a problemi di sistematica zoologica e di filogenesi ed arrivando alla stesura di alcuni lavori monografici sugli Irudinei e sui Turbellari Tricladi. Presto, peraltro, ha spostato la sua attenzione verso un gruppo zoologico, quello dei Miriapodi, che gli avrebbe progressivamente aperto le porte della biologia evoluzionistica dello sviluppo, che rappresenta oggi il suo principale interesse scientifico. Non ha peraltro abbandonato la sistematica. Al contrario, l’attività in questo settore lo ha portato ad affrontare criticamente i concetti fondamentali ed i metodi operativi di questa disciplina, fino a suggerirgli di presentarne una sintesi monografica nel volume Biological Systematics, pubblicato nel 1993, che ha ottenuto un buon numero di favorevoli recensioni in riviste quali Trends in Ecology and Evolution, American Zoologist, Cladistics.

La familiarità con la sistematica e con faune diverse (soprattutto Europa, Mediterraneo e America del Sud) ha stimolato anche il suo interesse per i temi della biodiversità, un settore in cui ha operato sia come ricercatore, sia come promotore e coordinatore di progetti. Nel settore specifico dei Miriapodi, ha progressivamente esteso i suoi interessi ai più diversi aspetti della biologia di questo gruppo, dall’anatomia microscopica all’ecologia, dalla biogeografgia alla filogenesi, fino alla realizzazione di alcuni lavori di sintesi, fra cui i capitoli dedicati ai Chilopodi nel volume Arthropod Venoms del monumentale Handbook of Pharmacology e nel recente e altrettanto monumentale trattato Microscopic Anatomy of Invertebrates.

Nel campo della biologia evoluzionistica dello sviluppo ha lavorato sia sul piano sperimentale (inclusi gli aspetti molecolari) che su quello teorico e modellistico, arrivando a proporre, in una serie di recenti lavori, alcuni nuovi concetti, come quello di paramorfismo (utile per intendere i rapporti evolutivi fra l’asse principale del corpo e le sue appendici) e quelli di eosegmento e merosegmento, attraverso i quali ha suggerito una radicale rilettura dell’architettura del corpo degli animali metamerici. Ha infine presentato (2001) una nuova interpretazione dell’origine dell’articolazione in segmenti del corpo degli Artropodi.

Negli ultimi tre anni ha dedicato larga parte del suo impegno scientifico alla stesura di un volume monografico, intitolato The Development of Animal Form: Ontogeny, Morphology and Evolution, che è stato pubblicato nel marzo 2003 dalla Cambridge University Press. La stesura di questo volume gli ha aperto nuove prospettive di indagine (in particolare, sui rapporti fra controllo temporale degli eventi morfogenetici e regolarità nell’architettura corporea degli Artropodi), prospettive sulle quali si concentra ora la sua attività di ricerca.

Esperienze organizzative e di gestione

Dopo la precoce esperienza come segretario dell’Unione Zoologica Italiana (1978-84), l’attività nel seno della sezione italiana dell’International Union of Biological Sciences e l’organizzazione di congressi nazionali e internazionali (in particolare, il congresso dell’Unione Zoologica Italiana e della Société Zoologique de France congiuntamente riunite a Padova nel 1984, il VII International Congress of Myriapodology nel 1987), si è impegnato in tre distinte direzioni, spesso tuttavia convergenti: biodiversità, nomenclatura ed editoria scientifica.

In materia di biodiversità, è stato promotore di una Checklist delle specie della fauna italiana, che ha poi coordinato, in qualità di presidente del Comitato Scientifico della Fauna d’Italia, per conto del Ministero dell’Ambiente. Il progetto, al quale hanno partecipato 273 studiosi di 14 paesi, è stato realizzato negli anni 1992-95 ed ha portato l’Italia ad avere, prima tra i paesi del mondo, un completo inventario di tutte le specie animali note per il territorio nazionale. Sulla scorta di questa esperienza, si è fatto poi promotore di un analogo progetto a scala europea. Questa nuova più ambiziosa iniziativa, che è stata finanziata dall’Unione Europea ed è agganciatoa alle maggiori iniziative internazionali in materia di biodiversità (Global Biodiversity Information Facility, Species 2000, Diversitas), dovrebbe concludersi nei primi mesi del 2004 con un inventario di tutte le specie animali terrestri e d’acqua dolce del nostro continente.

La gestione del progetto Checklist è stata finora per A.M. la più rilevante occasione di impegno editoriale, ma nel corso degli anni ha avuto molte altre opportunità di gestire progetti di editoria scientifica e didattica. Tra questi, la sezione dedicata alla sistematica biologica nell’ambito dell’Encyclopedia of Life Support Systems promossa dall’UNESCO, un trattato universitario di zoologia e gli atti di due congressi internazionali.

Principali pubblicazioni recenti (2000-)

Fusco G. & Minelli A. – Measuring morphological complexity of segmented animals: centipedes as model systems. Journal of evolutionary Biology, 13: 38-46 (2000).
Minelli A. – Holomeric vs. meromeric segmentation: A tale of centipedes, leeches, and rhombo-meres. Evolution & Development 2: 35-48 (2000).
Minelli A. – Limbs and tail as evolutionarily diverging duplicates of the main body axis. Evolution & Development 2: 157-165 (2000).
Fusco G., Brena C. & Minelli A. – Cellular processes in the growth of lithobiomorph centipedes (Chilopoda: Lithobiomorpha). A cuticular view. Zoologischer Anzeiger, 239: 91-102 (2000).
Minelli A., Foddai D., Pereira L.A. & Lewis J.G.E. – The evolution of segmentation of centipede trunk and appendages. Journal of Zoological Systematics and Evolutionary Research, 38: 103-117 (2000).
Minelli A. – Diversity of life, in Embryonic Encyclopedia of Life Sciences. Nature Publishing Group, London, www.els.net (June 2000).
Pereira L.A., Foddai D. & Minelli A. – New taxa of Neotropical Geophilomorpha. Amazoniana, 16: 1-57 (2000)
Foddai D., Pereira L.A. & Minelli A. – A catalogue of geophilomorph centipedes (Chilopoda) from Central and South America, Mexico included. Amazoniana, 16: 59-185 (2000)
Minelli A. – The ranks and the names of species and higher taxa, or, a dangerous inertia of the language of natural history, pp. 339-351 in M.T. Ghiselin & A.E. Leviton (eds.) Cultures and institutions of natural history. Essays in the history and philosophy of science. San Francisco: California Academy of Sciences, (2000). Foddai D. & Minelli A. – Phylogeny of geophilomorph centipedes: old wisdom and new insights from morphology, in J. Wytwer & S. Golovatch (eds.) Progress in studies on Myriapoda and Onychophora. Fragmenta Faunistica, 43, suppl.: 61-71 (2000)
Fusco G. & Minelli A. – Developmental stability in geophilomorph centipedes, in J. Wytwer & S. Golovatch (eds.) Progress in studies on Myriapoda and Onychophora. Fragmenta Faunistica, 43, suppl.: 73-82 (2000) Kettle C., Arthur W., Jowett T. & Minelli A. – A homeotically-transformed specimen of Strigamia maritima (Chilopoda, Geophilomorpha), and its morphological, developmental and evolutionary implications, in J. Wytwer & S. Golovatch (eds.) Progress in studies on Myriapoda and Onychophora. Fragmenta Faunistica, 43, suppl.: 105-112 (2000)
Minelli A. – A three-phase model of arthropod segmentation – Development, Genes and Evolution, 211: 509-521 (2001).
Bastianello A. & Minelli A. – engrailed sequences from four (of five) centipede orders: strong sequence conservation – Development Genes and Evolution, 221: 620-623 (2001).
Bonato L., Foddai D. & Minelli A. – Increase by duplication and loss of invariance of segment number in the centipede Mecistocephalus microporus Haase, 1887 (Chilopoda, Geophilomorpha, Mecistocephalidae) – Italian Journal of Zoology, 68: 345-352 (2001).
Arthur W., Foddai D., Kettle C., Lewis J.G.E., Luczynski M. & Minelli A. – Analysis of segment number and enzyme variation in a centipede reveals a cryptic species, Geophilus easoni sp. nov., and raises questions about speciation. Biological Journal of the Linnean Society, 74: 489-499 (2001)
Bastianello A., Ronco M., Burato P. & Minelli A. – Hox gene sequences from the geophilomorph centipede Pachymerium ferrugineum (C.L. Koch, 1835) (Chilopoda: Geophilomorpha: Geophilidae): implications for the evolution of the Hox class genes of arthropods. Molecular Phylogenetics and Evolution, 22: 155-161 (2002).
Pereira L.A., Foddai D. & Minelli A. – A new Brazilian schendylid centipede (Chilopoda: Geophilomorpha) with unusually patterned antennae. Zoologischer Anzeiger, 241: 57-65 (2002)
Minelli A. – Homology, limbs and genitalia. Evolution & Development, 4: 127-132 (2002).
Tautz D., Arctander P., Minelli A., Thomas R. & Vogler M. – DNA points the way ahead in taxonomy. Nature, 418: 479 (2002).
Bonato L., Foddai D. & Minelli A. – A new mecistocephalid centipede from Ryukyu Islands and a revisitation of ‘Taiwanella’ (Chilopoda: Geophilomorpha: Mecistocephalidae). Zootaxa, 86: 1-12 (2002).
Bonato L. & Minelli A. – Parental care in Dicellophilus carniolensis (C.L. Koch, 1847): new behavioural evidence with implications for the higher phylogeny of centipedes (Chilopoda). Zoologischer Anzeiger, 241: 193-198 (2002).
Contrafatto G. & Minelli A. – Biological Systematics, in Knowledge for sustainable Development – An Insight into the Encyclopedia of Life Support Systems. UNESCO Publishing/EOLSS Publishers, Paris, France, Oxford, UK (2002).
Minelli A, Chemini C., Argano R. & Ruffo S. (a cura di) La fauna in Italia. Touring Editore, Milano e Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, Roma. 448 pp. (2002).
Tautz D., Arctander P., Minelli A., Thomas R. & Vogler M. – A plea for DNA taxonomy. Trends in Ecology and Evolution, 18: 70-74 (2003).
Minelli A. – The Development of Animal Form. Cambridge-New York, Cambridge University Press, xviii+323 pp. (2003).
Foddai D., Bonato L., Pereira L.A. & Minelli A. – Phylogeny and systematics of the Arrupinae (Chilopoda Geophilomorpha Mecistocephalidae) with the description of the dwarfed Nannarrup hoffmani n.g. n.sp. – Journal of Natural History, 37: 1247-1267 (2003).
Minelli A., Fusco G. & Hughes N.C. – Tagmata and segment specification in trilobites. Special Papers in Palaeontology, 70: 31-43 (2003).
Bonato L., Foddai D. & Minelli A. – Evolutionary trends and patterns in centipede segment numbert based on a cladistic analysis of Mecistocephalidae (Chilopoda: Geophilomorpha) – Systematic Entomology, 28: 539-579 (2003).
Minelli A. – The origin and evolution of appendages. International Journal of Developmental Biology, 47: 573-581 (2003).
Minelli A. – Invariance and change in the evolution of living beings. Rendiconti Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL. Memorie di Scienze Fisiche e Naturali 121° (2003), 37, t. I: 225-237 (2003).
Schram F.R., Minelli A. & Lange S. – Arthropods other than insects, in Biological Science Fundamentals (Systematics), edited by G. Contrafatto & A. Minelli, in Encyclopedia of Life Support Systems (EOLSS), Eolss Publishers, Oxford, UK [http://www.eolss.net] (2003).
Minelli A. – Historical review of systematic biology and nomenclature – in Biological Science Fundamentals (Systematics), edited by G. Contrafatto & A. Minelli, in Encyclopedia of Life Support Systems (EOLSS), Eolss Publishers, Oxford, UK [http://www.eolss.net] (2003).
Fusco G., Hughes N.C., Webster M. & Minelli A. – Exploring developmental modes in fossil arthropods: growth and trunk segmentation of the trilobite Aulacopleura konincki. American Naturalist, 163: 167-183 (2004).
Minelli A. & Contraffatto G. – Classification and diversity of life forms, in Biological Science Fundamentals (Systematics), edited by G. Contrafatto & A. Minelli, in Encyclopedia of Life Support Systems (EOLSS), Eolss Publishers, Oxford, UK [http://www.eolss.net] (2003).
Negrisolo E., Minelli A. & Valle G. – The mitochondrial genome of the house centipede Scutigera and the monophyly versus paraphyly of myriapods. Molecular Biology and Evolution, 21: 770-778 (2004).
Negrisolo E., Minelli A. & Valle G. – Extensive gene order rearrangement in the mitochondrial genome of the centipede Scutigera coleoptrata. Journal of Molecular Evolution 58: 413-323 (2004).
Zapparoli M., Schembri P. & Minelli A. – The centipedes of the Maltese Islands. Revue Suisse de Zoologie, 111: 433-456 (2004).
Bonato L. & Minelli A. – The centipede genus Mecistocephalus Newport 1843 in the Indian Peninsula (Chilopoda Geophilomorpha Mecistocephalidae). Tropical Zoology, 17: 15-63 (2004).
Minelli A. & Fusco G. – Evo-devo perspectives on segmentation: model organisms, and beyond. Trends in Ecology and Evolution, 19: 423-429 (2004).
Bonato L., Foddai D., Minelli A., Shelley R.M. – The centipede order Geophilomorpha in the Hawaiian Islands (Chilopoda). Records of the Hawaii Biological Survey 2003.
Bishop Museum Occasional Papers 78: 13-32 (2004).
Minelli A. – Bits ad pieces. Science 306: 1693-1694 (2004).
Simaiakis S., Minelli A. & Mylonas M. – The centipede fauna (Chilopoda) of Crete and its satellite islands (Greece, Eastern Mediterranean). Israel Journal of Zoology, 50: 367-418 (2004).
Pereira L.A., Minelli A. & Uliana M. – The species of Schendylops Cook, 1899 (Chilopoda, Geophilomorpha, Schendylidae) from Madagascar. Zoosystema 26: 727-752 (2004).
Minelli A. – Fossils, genes and adaptation. Trends in Ecology and Evolution, 20: 14-15 (2005).
Brena C., Liu P.Z., Minelli A. & Kaufman T. C. – Abd-B expression in Porcellio scaber Latreille, 1804 (Isopoda: Crustacea): conserved pattern versus novel roles in development and evolution. Evolution & Development 7: 42-50 (2005).
Maruzzo D., Bonato L., Brana C., Fusco G. & Minelli A. – Autotomy and regeneration of arthropod appendages. In Koenemann S., Jenner R. & Vonk R. (eds.) Crustacea and arthropod phylogeny. Crustacean Issues 17: 215-245 (2005).
Minelli A., Ruffo S. & Vigna Taglianti A. – Le province faunistiche italiane. In Ruffo S. & Stoch F. (eds.) Checklist e distribuzione della fauna italiana. Memorie del Museo Civico di Storia Naturale di Verona, 2.a serie. Sezione Scienze della Vita 16: 37-39 (2005).
Minelli A., Ruffo S. & Stoch F. – L’endemismo in Italia. In Ruffo S. & Stoch F. (eds.) Checklist e distribuzione della fauna italiana. Memorie del Museo Civico di Storia Naturale di Verona, 2.a serie. Sezione Scienze della Vita 16: 29-32 (2005).
Minelli A. & Stoch F. & Minelli – La checklist delle specie della fauna italiana. In Ruffo S. & Stoch F. (eds.) Checklist e distribuzione della fauna italiana. Memorie del Museo Civico di Storia Naturale di Verona, 2.a serie. Sezione Scienze della Vita 16: 21-23 (2005).
Minelli A. – Publications in taxonomy as scientific papers and legal documents. Proceedings of the California Academy of Sciences 56, Supplement 1, No. 20, pp. 225-231 (2005).
Minelli A. & Fusco G. – Conserved vs. innovative features in animal body organization. Journal of Experimental Zoology (Molecular and Developmental Evolution), 304B: 520-525 (2005).
Brena C., Patarnello T. & Minelli A. – Abd-B expression in a millipede (Diplopoda) is decoupled from specification of gonopore position. Mechanisms of Development 122:S157 (2005).
Minelli A. – Fauna: Fauna terrestre: Stato delle conoscenze. Pp. 239-245 in Blasi C., Boitani L., La Posta S., Manes F. e Marchetti M. (eds.) Stato della biodiversità in Italia. Contributo alla strategia nazionale per la biodiversità. Roma: Palombi.
Minelli A. – A segmental analysis of the beetle antenna. Studi Trentini, Acta Biologica 81 (2004): 91-101 (2005). Minelli A. – A morphologist’s perspectives on terminal growth and segmentation. Evolution & Development 7: 568-573 (2005)
Pereira L.A., Uliana M. & Minelli A. – New species and new records of the genus Ribautia Brölemann, 1909 (Chilopoda: Geophilomorpha: Geophilidae) from South America. Zootaxa 1106: 45-68 (2006).
Brena C., Chipman A.D., Minelli A. & Akam M. – Expression of trunk Hox genes in the centipede Strigamia marittima: sense and anti-sense transcripts. Evolution & Development 8: 252-265 (2006).
Minelli A., Brena C., Deflorian G., Maruzzo D. & Fusco G. – From embryo to adult. Beyond the conventional periodization of arthropod development. Development Genes and Evolution 216: 373-383 (2006).
Bonato L., Barber A. & Minelli A. – The European centipedes hitherto referred to Eurygeophilus, Mesogeophilus and Chalandea (Chilopoda: Geophilomorpha): taxonomy, distribution and geographic variation in segment number – Journal of Natural History 40: 415-438 (2006).
Minelli A. (ed.) – CHILOBASE: A World Catalogue of Centipedes (Chilopoda) for the Web – http://chilobase.bio.unipd.it (2006).
Minelli A. & Fusco G. – Water-flea males from the netherworld. Trends in Ecology and Evolution, 21: 474-476 (2006)
Hughes N.C., Minelli A. & Fusco G. – The ontogeny of trilobite segmentation: a comparative approach. Paleobiology 32: 603-628 (2006)
Simaiakis S., Minelli A. & Mylonas M. – The centipede fauna (Chilopoda) of the South Aegean arcipelago (Greece, Eastern Mediterranean). Israel Journal of Zoology 51: 241-307 (2005) [published 2006].
Pereira L.A., Uliana M. & Minelli A. – Geophilomorph centipedes (Chilopoda) from termite mounds in the northern Pantanal wetland of Mato Grosso, Brazil. Studies on Neotropical fauna and Environment 42: 33-48 (2007).
Minelli A., Fusco G. & Negrisolo E. – Reconstructing animal phylogeny in the light of evolutionary developmental biology, in Hodkinson T.R. & Parnell J.A.N. (eds.) Reconstructing the tree of life: taxonomy and systematics of species rich taxa, Systematics Association Special Series Volume 72, Boca Raton, FL, USA, Taylor and Francis, CRC Press, pp. 177-190. (2007)
Uliana M., Bonato L. & Minelli A. – The Mecistocephalidae of the Japanese and Taiwanese islands (Chilopoda: Geophilomorpha). Zootaxa 1396: 1-84 (2007)
Minelli A. – Forme del divenire. xiii+218 pp. Einaudi, Torino (2007).
Maruzzo D., Minelli A., Ronco M. & Fusco G. – Growth and regeneration of the second antennae of Asellus aquaticus (Crustacea, Isopoda) in the context of arthropod antennal segmentation. J. Crust. Biol. 27: 184-196 (2007).
Minelli A. – Problems in comparative biology: epigenetics, development, and phylogeny. Rendiconti Accademia delle Scienze detta dei XL, Memorie di Scienze Fisiche e Naturali 124 (2006), vol. 30, P. 2: 339-346 (2007).
Bonato A., Pereira L.A. & Minelli A. – Taxonomic and nomenclatural notes on the centipede genera Chomatobius, Ityphilus, Hapleurytion, Plateurytion, and Steneurytion (Chilopoda: Geophilomorpha). Zootaxa 1485:1-12 (2007)
Minelli A. – Invertebrate taxonomy and evolutionary developmental biology. Zootaxa 1668: 61-79 (2007) Minelli A. & Fusco G. (eds.) Evolving pathways. Key Themes in Evolutionary Developmental Biology. xviii+426 pp. Cambridge: Cambridge University Press. Ronco M., Uda T., Minelli A., Noji S. & Klingler M. – Antennal and all gnathal appendages are similaerly transformed by homothorax knock-down in the cricket Gryllus bimaculatus. Developmental Biology 313: 80-92 (2008).
Drago L., Fusco G. and Minelli A. – Non-systemic metamorphosis in male millipede appendages: long delayed, reversible effect of an early localized positional marker? Frontiers in Zoology, 5:5 [doi:10.1186/1742-9994-5-5] (8 April 2008)
Bonato L., Zapparoli M. and Minelli A. – Morphology, taxonomy and distribution of Diphyonyx n. gen., a lineage of geophilid centipedes with unusually shaped claws (Chilopoda: Geophilidae). European Journal of Entomology 105:343-354 (2008).
Bonato L. & Minelli A. – Stenotaenia C.L. Koch, 1847: a hitherto unrecognized lineare of western Palaearctic centipedes with unusual diversity in body size and segment number (Chilopoda: Geophilidae). Zoological Journal of the Linnean Society 153:253-286 (2008).
Maruzzo D., Egredzija M., Minelli A. & Fusco G. – Segmental pattern formation following amputation in the flagellum of the second antennae of Asellus aquaticus (Crustacea, Isopoda). Italian Journal of Zoology 75:225-231 (2008).

Giuseppe Nino Maestrello

Giuseppe Maestrello, detto Nino, (Asolo 1923), laureato a Padova in Giurisprudenza nel 1949 ed esercita la professione di Avvocato civilista in Treviso dove risiede.

E’ stato Presidente dell’Ordine degli Avvocati negli anni 1993-1995; ha organizzato Convegno sulla previdenza ed altro internazionale sulla deontologia dell’Avvocato in Europa.

E’ Presidente della Corte per la risoluzione delle controversie della Curia Mercatorum della Camera di Commercio di Treviso.

E’ socio dell’Ateneo di Treviso, della Dante Alighieri e della Alliance francaise, partecipando con relazioni per l’Ateneo anche con prolusione alla vita di questi istituti.

Nel 1956 ha contribuito alla costituzione dell’Associazione Artisti trevigiani, organizzando mostre a Treviso e ad Orleans.

Segue attività culturali sulla storia di Treviso.

Continuano i suoi interventi sulle attività di difesa ed affermazione dei valori professionali.

Maurizio Gallucci

Medico e specialista in Geriatria e Gerontologia. Lavora presso l’Azienda Sanitaria di Treviso dove dirige l’Unità Operativa per i Disturbi Cognitivi e della Memoria. Ha fondato l’Associazione Alzheimer Treviso e l’ARGEI, Associazione per la Ricerca Geriatria Interdisciplinare. È autore di numerose pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali con filtro di referaggio ed impact factor. Organizzatore di numerosi convegni in ambito scientifico e sociosanitario. Ha ideato e realizzato la collana editoriale dell’ARGEI che annovera a tutt’oggi sette volumi (Sulla Longevità, L’Anziano fragile, Etica e Legge nella Malattia di Alzheimer, La Motivazione nell’assistere e curare l’Anziano, Scienza Innovazione e Sviluppo, Decidere giorno per giorno con saggezza – guida pratica su questioni etiche e legali per coloro che assistono i malati di Alzheimer, Ricerca ed innovazione). Componente del Comitato di Bioetica della Regione del Veneto nel triennio 2006-2008, è socio di numerose società medico-scientifiche. È responsabile scientifico della Ricerca Sanitaria Finalizzata Treviso Longeva, internazionalmente conosciuta come Trelong Study. Seguono alcune pubblicazioni edite negli ultimi otto anni:

• P.G. Scotton, E. Tonon, M. Giobbia, M. Gallucci, R. Rigoli, A. Vaglia “Rhodococcus equi Nosocomial Meningitis Cured by Levofloxacin and Shunt Removal”, Clinical Infectious Diseases, 2000; 30:223-224
• M. Gallucci, G.B. Frisoni, F. Di Paola, A. Staunovo Tacca “Indagini TAC in pazienti con malattia di Alzheimer e demenza vascolare” Giorn. Gerontol. 2001; 49: 389.
• M. Gallucci, A. Zanardo, L. De Valentin, A. Staunovo Tacca “Blood homocysteine assay in Alzheimer’s disease and vascular dementia” Clinical Neuropatology 2002; 21; 3: 118-119.
• E. Frigerio, M. Gallucci, M. Folin “Similarities in the decline of visual-spatial and attentional abilities between Down’s Syndrome and Alzheimer’s Disease”, 2th International Conference Abstract book – EDSA European Conference. Republic of San Marino, May, 9-11 2002.
• M. Gallucci, A. Zanardo, L. De Valentin “Blood homocysteine assay in Alzheimer’s disease and vascular dementia” Biogerontology 2002; vol 3 suppl 1; 50.
• M. Gallucci, G.B. Frisoni, F. Di Paola “Indagini TAC in pazienti con malattia di Alzheimer e demenza vascolare”, Atti del XII Convegno Nazionale Società Italiana di Neurogeriatria: Nuove frontiere in Neurogeriatria, Bologna, 28-30 novembre 2002.
• M. Gallucci, Sulla Longevità. Eredità culturali e nuove frontiere: il caso Treviso, pagg 1-88 Collana editoriale ARGeI, settembre 2002, Edizioni Antilia
• M. Gallucci, L’Anziano fragile, pagg 1-200, Collana editoriale ARGeI, settembre 2002, Edizioni Antilia
• M. Gallucci, P. Antuono, Decidere giorno per giorno con saggezza (Making Day-to-Day Decisions Wisely) Guida pratica su questioni etiche e legali per coloro che assistono i malati di Alzheimer, Associazione per la Ricerca Geriatrica Interdisciplinare. Center for the study of Bioetics – Medical College of Wisconsin – USA, ottobre 2002, Critical Medicine Publishing Editore
• E. Frigerio, M. Gallucci, M. Folin Analogie e differenze nel declino delle abilità visuo-spaziali e attentive nella demenza di Alzheimer e nella sindrome di Down, Giornale di Gerontologia, 2002; vol. L/S-5: 181.
• M. Gallucci, R. Terzi Indagine conoscitiva sull’assistenza e sui bisogni dei Caregivers nel Trevigiano, Giornale di Gerontologia, 2002; vol. L/S-5: 187.
• M. Gallucci, Etica e Legge nella Malattia di Alzheimer, Collana editoriale ARGeI, 2003, Edizioni Antilia. • M. Gallucci, La malattia di Alzheimer: dalla biologia e dalla diagnosi ai problemi assistenziali e all’analisi dei costi. In Atti della Società Dante Alighieri a Treviso, 1996-2002.
• M. Gallucci, Aspetti e problematiche dell’invecchiamento della popolazione in Italia. In Atti della Società Dante Alighieri a Treviso, 1996-2002.
• M. Gallucci, La terza età: aumento delle aspettative di vita libere da malattia o aumento della disabilità? In Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso, nuova serie, n. 19 anno 2001-2002.
• S. Baiguera, M. Gallucci, E. Boscolo, M.T. Conconi, E. Canu, P.P. Parnigotto, M. Folin Evaluation of plasma nitric oxide metabolites as peripheral marker of oxidative stress in dementia Alzeimer-tipe and vascular dementia. Atti Giornata Monotematica ITINAD, Perugia May 5-6, 2003.
• M. Gallucci, A. Zanardo, L. De Valentin, and A. Vianello Homocysteine in Alzheimer Disease and Vascular Dementia, Archives of Gerontology and Geriatrics, 2004, Supplement 9. pp. 196-200.
• M. Gallucci, A. Zanardo, L. De Valentin, and A. Vianello Homocysteine and cognitive impairment in the elderly. Abstract book VIII Itinad annual meeting, june 3rd – 5 th , 2004.
• S. Baiguera, M. Gallucci, E. Boscolo, A. Zanardo, M.T. Conconi, P.P. Parnigotto, M. Folin. Possibile relazione tra Nox, indicatore periferico di stress ossidativo, e omocisteina plasmatica nella demenza di Alzheimer. Giornale di Gerontologia, 10.2003 vol. LI n.85.
• M. Gallucci, E. Canu, S. Curatolo, P. Nuzzi, A. Zanardo, S. De Paoli, M. Folin Omocisteina, atrofia cerebrale e decadimento cognitivo e funzionale nella malattia di Alzheimer. Giornale di Gerontologia, 10.2003 vol. LI n.85.
• M. Gallucci, La malattia di Alzheimer: biologia, diagnosi, assistenza e costi. Atti della Dante Alighieri a Treviso 1996-2002, grafiche Zoppelli 06.2003
• M. Gallucci, L’invecchiamento della nostra popolazione: aspetti e problematiche. Atti della Dante Alighieri a Treviso 1996-2002, grafiche Zoppelli 06.2003
• M. Gallucci, La Motivazione nell’assistere e curare l’Anziano, Collana editoriale ARGeI, 2004, Edizioni Antilia.
• M. Gallucci, Lo Studio Treviso longeva. Analisi preliminari sui dati campionari, Primo Quaderno Ricerca dell’ARGeI, 2004, Edizioni Antilia
• M. Gallucci, Salvato, G.P. Amici, F. Ongaro, F. Bresolin, A. Minello, C. Regini Lo “Studio Treviso longeva”: nella complessità del mondo reale, individuazione dei fattori di fragilità e di sana longevità. Implicazioni biomediche ed economico-sociali. Geriatria 2005; suppl. al vol. XVII; 1; 299; CESI sas Editore, Roma
• M. Gallucci, A. Mancini, E. Grossi, F. Di Paola, S. Curtolo, M. Buscema, M. Ronzon, Mapping non lineare di descrittori dell’Alzheimer attraverso un nuovo algoritmo “evolutivo”: uno studio pilota, Collana SAAB, Sistemi Artificiali Adattivi in Biomedicina vol. n. 3; Alzheimer tomo I (2005) Di Renzo Editore, Roma.
• M. Gallucci, E. Grossi, M. Intraligi, V. Carlei, F. Di Paola, S. Curtolo, M. Ronzon, Andrea Zanardo, M. Buscema. Studio delle caratteristiche dei pazienti affetti da Malattia di Alzheimer e da Demenza Vascolare, utilizzando le Self-Organizing Maps (SOM). IX ITINAD Annual Meeting Abstract book 2005. CMP Editor.
• Marvardi M, Mattioli P, Spazzafumo L, Mastriforti R, Rinaldi P, Polidori MC,Cherubini A, Quartesan R, Bartorelli L, Bonaiuto S, Cucinotta D, Di Iorio A, Gallucci M, Giordano M, Martorelli M, Masaraki G, Nieddu A, Pettenati C, Putzu P, Solfrizzi V, Tammaro AE, Tomassini PF, Vergani C, Senin U, Mecocci P; Study Group on Brain Aging; Italian Society of Gerontology and Geriatrics. The Caregiver Burden Inventory in evaluating the burden of caregivers of elderly demented patients: results from a multicenter study. Aging Clin Exp Res. 2005 Feb;17(1):46-53.
• Rinaldi P, Spazzafumo L, Mastriforti R, Mattioli P, Marvardi M, Polidori MC,Cherubini A, Abate G, Bartorelli L, Bonaiuto S, Capurso A, Cucinotta D, Gallucci M, Giordano M, Martorelli M, Masaraki G, Nieddu A, Pettenati C, Putzu P, Tammaro VA, Tomassini PF, Vergani C, Senin U, Mecocci P; Study Group on Brain Aging of the Italian Society of Gerontology and Geriatrics. Predictors of high level of burden and distress in caregivers of demented patients: results of an Italian multicenter study. Int J Geriatr Psychiatry. 2005 Feb;20(2):168-74.
• M. Gallucci, Sulla longevità. Eredità culturali e nuove frontiere: il caso Treviso in Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso, nuova serie n.21 anno accademico 2003-2004. Edizioni Antiga 2005.
• M.Gallucci, G.P. Amici, C.Salvato, C. Regini, Individuazione dei fattori predittori di disabilità, Giornale di Gerontologia, ottobre 2005 vol. LIII n.5s
• F.Ongaro, S.Mazzuco, A.Violo, M.Gallucci, Il “living arrangement” degli anziani di Treviso tra risorse personali e familiari, Giornale di Gerontologia, ottobre 2005 vol. LIII n.5s
• C. Salvato, G.P Amici, C.Regini, D.Favaro, M. Gallucci, Alla ricerca dell’appropriatezza nella terapia farmacologia, analisi preliminari, Giornale di Gerontologia, ottobre 2005 vol. LIII n.5s
• A.Minello, F.Bresolin, M.Gallucci, Economia e sana longevità, Giornale di Gerontologia, ottobre 2005 vol. LIII n.5s • E.Barasciutti, S.Silli, M.Gallucci, La qualità della vita nella terza età, Giornale di Gerontologia, ottobre 2005 vol. LIII n.5s.
• E.Tonon, P.G.Scotton, M.Giobbia, M. Gallucci, A.Vaglia, Brain Abscess: Clinical Aspects of Patients, International Journal of Infectious Diseases, 2005.
• M.Gallucci, P. Antuono, Decidere giorno per giorno con saggezza (Making Day-to-Day Decisions Wisely), Associazione per la Ricerca Geriatrica Interdisciplinare. Center for the study of Bioetics – Medical College of Wisconsin – USA, 2° edizione novembre 2005, Collana editoriale ARGeI, Critical Medicine Publishing Editore.
• M. Gallucci, Scienza, Innovazione e Sviluppo, Collana editoriale ARGeI, 2005, Critical Medicine Publishing Editore. • M. Gallucci, E. Grossi, M. Intraligi, V. Carlei, F. Di Paola, S. Curtolo, M. Ronzon, Andrea Zanardo, M. Buscema. Studio delle caratteristiche dei pazienti affetti da Malattia di Alzheimer e da Demenza Vascolare, utilizzando le Self-Organizing Maps (SOM), Collana SAAB, Sistemi Artificiali Adattivi in Biomedicina vol. n. 4; Alzheimer tomo II (2005) Di Renzo Editore, Roma.
• M. Gallucci, Individuazione dei fattori predittori di disabilità in anziani ultrasettantenni, in Atti della Dante Alighieri a Treviso: 2003-2006. Zoppelli Editore, maggio 2006.
• F.Bresolin, A.Minello, M.Gallucci, Economia e sana longevità. Evidenze socioeconomiche. Economia e società regionale, edizioni Franco Angeli, 2006.
• F. Ongaro, S. Mazzuco, M. Gallucci, A. Violo, Determinanti dell’ingresso dell’anziano in istituto nei primi anni duemila. Polis – Ricerche e studi su società e politica in Italia, numero 2; agosto 2006, pp. 183-206
• F.Bresolin, A.Minello, M.Gallucci, Sviluppo, qualità della vita e longevità creativa, Aggiornamenti sociali, 02/2007;119 -128.
• M.Gallucci, F.Ongaro, F.Bresolin, U. Bernardi, C.Salvato, A.Minello, G.P.Amici, E.Barasciutti, S. Mazzuco, G.B.Gajo, S.De Angeli, GL.Forloni, D.Albani, A.Zanardo and C. Regini, THE TREVISO LONGEVA (TRELONG) STUDY: A BIOMEDICAL, DEMOGRAFIC, ECONOMIC AND SOCIAL INVESTIGATION ON PEOPLE 70 YEARS AND OVER IN A TIPICAL TOWN OF NORTH-EAST OF ITALY, Arch. Gerontol. Geriatr. 44 (Suppl.1), pp.: 173-192 (2007).
• Gallucci M., Amici GP, Ongaro F, Gaio GB, De Angeli S, Forloni PL, Albani D, Zanardo A and Regini C, ASSOCIATIONS OF THE PLASMA INTERLEUKIN 6 LEVELS WITH DISABILITY AND MORTALITY IN THE ELDERLY. THE TREVISO LONGEVA (TRELONG) STUDY, Arch. Gerontol. Geriatr. 44 (Suppl.1), pp.: 193-198 (2007).
• Barasciutti E., Silli S., Ongaro F., Bernardi U., Gallucci M., LA QUALITA’ DELLA VITA NELLA TERZA ETA’. Salute e Società anno VI – 2/2007 Franco Angeli Editore.
• Gallucci M., Favero D., Velo GP., Ongaro F., Amici GP., Salvato C., Regini C., ALLA RICERCA DELL’APPROPRIATEZZA NELLA TERAPIA FARMACOLOGICA. Economia & Politica del Farmaco n.11 (2007) Economia Sanitaria Editore.
• Gallucci M., Ricerca e Innovazione, Riflessione epistemologica, economica e sociale sulla Health Techonology Assessment. Collana editoriale ARGeI, 2007, Libreria Internazionale Cortina Padova Editore.
• Gallucci M., La qualità della vita nella terza età a Treviso, tipica città del Nord Est d’Italia, in Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso, nuova serie, n. 23, anno accademico 2005/06 Antiga Editore Cornuda treviso, ottobre 2007.
• Gallucci M., Ongaro F., Amici G.P., Regini C., FRAILTY, DISABILITY AND SURVIVAL IN THE ELDERLY OVER THE AGE OF SEVENTY: Arch. Gerontol. Geriatr (2008), doi: 10.1016/j.archger.2008.02.005
• Gallucci M., Antuono P., Ongaro F., Forloni G.L., Albani D., Amici G.P., Regini C., PHYSICAL ACTIVITY, SOCIALIZATION AND READING IN THE ELDERLY OVER THE AGE OF SEVENTY: WHAT IS THE RELATION WITH COGNITIVE DECLINE? Arch. Gerontol. Geriatr (2008), doi: 10.1016/j.archger.2008.02.006.

Contatti:

Maurizio Gallucci
Posta Elettronica: m_gallucci@tin.it
Web: www.argeiricerca.it

Alfio Centin

Nome e Cognome: Alfio Centin
Data e luogo di nascita: 25.10.1935, Domodossola, Verbania
Residenza: Via Brandolini 20, 31100 Treviso.
Tel. 0422.542857 – Cell. 338.5657179 – Email: alcepia@libero.it

Università di Padova: Laurea in estetica

Dirigente scolastico dal 1967 in varie sedi a Venezia, Rovigo e Treviso.

  • dal 1994 al 1997 è incaricato di Iniziative culturali e scolastiche presso il Consolato Generale d’Italia di Cherleroi (Belgio)
  • dal 1997 al 2001 è direttore della scuola italiana di Parigi alle dipendenze del Ministero degli Affari Esteri, Consolato Generale d’Italia di Parigi.
  • Socio e presidente del comitato provinciale per la Storia del Risorgimento di Treviso, socio dell’Ateneo di Treviso, socio dell’Alliance Francaise di Treviso.
  • Socio dell’Associazione Internazionale Professori d’Italiano, socio onorario dell’Associazione Poesia 2 ottobre di Parigi.

Pubblicazioni

Articoli vari sulla storia della scuola. E inoltre:

  • La Direzione didattica mese per mese. Le Monnier, Firenze, 1988 (in collaborazione con Luigi Turri).
  • Per cancellar la macchia sull’abito da festa. Le scuole serali e domenicali per gli adulti analfabeti a Treviso dal 1866 al 1882, in Venezia. Rivista di storia delle Venezie, n.10, Luglio – Dicembre 1988, pp.134-177.
  • Il positivismo nella psichiatria di Lorenzo Ellero, in: “Il Veneto nell’età giolittiana (1903-1913) Aspetti economici, sociali, politici, culturali, pp.513-527, Vicenza 1991.
  • La santa missione. La carriera degli insegnanti tra Dio, Patria e famiglia nella società trevigiana dal 1866 al 1889, in: “Venetica”, Annuario di storia delle Venezie in età contemporanea, a. IX, nuova serie, n.1, 1992, pp.213-271.
  • La prima volt di Freud: il termine psicoanalisi ha cento anni (1896-1996), ” Atti e memorie dell’Ateneo di Treviso”, aa. 1993-1994, n.11, pp.91-100.
  • Bestiario/Bestiaire – Suggerimenti in versi per una coscienza animalista, (in dialetto, in italiano e in francese), C.S.C., Santa Lucia di Piave, 1996.
  • Erbario/Herbier – Suggerimenti in versi per una coscienza verde, (in dialetto, in italiano e in francese), C.S.C., Santa Lucia di Piave, 2000.
  • Cavèr as-vèbes MicRomania, Charleroi, 2001 (traduzione dell’Erbario in dialetto wallon).
  • Nel castello di Gaasbeek tra Giovanni e Costanza, un amore a distanza, Atti nel 35° della fondazione dell’Alliance Francaise, La Tipografica, Treviso, 2002, pp.45-55-
  • Archivio domestico, Cierre Edizioni, 2003 (Narrativa).
  • Scrivere in dialetto, oggi: un caso personale, in Lingue e letterature in contatto, Franco Cesati Editore, 2004, pp.205-213.
  • La sventurata cocca querina, in: Italianissime. Mèlanges offerts à Michel Bastiansen, “Idioma”, n.16: octobre 2004.
  • Il teatro… se ben me ricordo, kellermann 2005 (saggistica).
  • Impressioni di viaggio dall’esule Giovanni Berchet nelle “Lettere alla Marchesa Arconati Visconti”, in Italia e Europa: dalla cultura nazionale all’interculturalismo, Franco Cesati Editore, 2006, pp.103-112.
  • Tu n’as pas changè, petite pièce thèatral in Amarcord: je me souviens, Paris 2006.
  • La lavandière-repasseuse, extrait in: Femme, l’atre moitiè du ciel, Paris, 2007.
  • Sfolati in: Emozioni e pensieri, premio per il Veneto, Concorso Nazionale di Poesia Dialettale “Claudio Spinelli”, Perugia, 2007.
  • Canova e Freud. Lettere a una psicoanalista, Ed. Del Noce, Camposampiero 2008, pp. 113, tav.16.
  • Collabora regolarmente con saggi e poesie al trimestrlae micRomani (Belgio) dedicato alle letterature contemporanee delle lingue regionali neolatine.

 

Contatti:

Alfio Centin
Posta Elettronica: alcepia@libero.it
Telefono: 0422.542857
Cellulare: 338.5657179

Roberto Cheloni

CURRICULUM VITAE

NOME E COGNOME DEL SOCIO

Roberto CHELONI

 INDIRIZZO E-MAIL

cheloni.r@gmail.com

 FORMAZIONE SCOLASTICA, UNIVERSITARIA e POST LAUREAM

maturità classica.

Plurilaureato; tra i titoli: Laurea in Filosofia c\o Università di Venezia (febbraio 1984) alla Scuola di Emanuele Severino

 ATTIVITÀ PROFESSIONALE e INCARICHI RICOPERTI

psicoanalista; esperto di diritto processuale canonico; incarichi ricoperti in varie Università (italiane e non) e presso l’Istituto di Ricerca Scientifica “Sigmund Freud” (sezione veneta) in qualità di Analista Didatta.

 PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE E CULTURALI

Oltre 100 pubblicazioni (in volume o presso riviste scientifiche specializzate), che stanno ora confluendo nell’Opera Omnia, di cui è uscito il volume 1 (presso Albatros, Roma); per il 2015 è prevista l’uscita del volume 2.

TITOLI ACCADEMICI E ONORIFICI

 

ATTIVITÀ CONVEGNISTICA (nella veste di Relatore) Dal 1987 (Fondazione Cini- Venezia): Convegno su Giuseppe Berto (Atti stampati presso editore Olschki e Marsilio, in 2 volumi), fino al 2014 : Liblice-Praga (“Kafka : Vor dem Gesetz)- Atti previsti per la stampa a fine 2015-inizio 2016.

  

ULTERIORI ANNOTAZIONI

Lingue conosciute: Tedesco e Francese.

 

Gian Domenico Mazzocato

Gian Domenico Mazzocato (Treviso, 1946) giornalista e fotografo, è uno dei più apprezzati scrittori dell’ultima generazione veneta. Le sue opere di narrativa: Il Delitto della contessa Onigo (premio Gambrinus Mazzotti ’98), Il bosco veneziano, Gli ospiti notturni, Il caso Pavan (finalista Premio Chianti 2005), Veneto Oscuro. Per il teatro ha scritto tra l’altro Mato de guera. Le sue ultime opere Tanaquil, l’Etrusca, Il vento e la roccia, Colline incantate.
Le sue sillogi poetiche: Il fuoco vecchio, Straniarsi è qui, Diapason con variazioni, Dalla selva delle esili memorie.
E’ traduttore della grande storiografia latina (Tacito e Tito Livio, Edizioni Newton Compton) oltre che della poesia di Venanzio Fortunato.
Svolge intens attività pubblicistica come editorialista di vari quotidiani.
Ha firmato testi per importanti fotografi italiani. Per mercatini nel Veneto è il primo libro in cui, oltre che dei testi, è anche autore delle immagini.
E’ stato presidente dell’Ateneo di Treviso dal 2008 al 2014, la massima associazione culturale della sua città. Partecipa al Cantastorie fin dalla sua seconda edizione.

Contatti:

Gian Domenico Mazzocato
Posta Elettronica: giandoscriba@giandomenicomazzocato.it
Pagina Web: www.giandomenicomazzocato.it

Maria Grazia Caenaro

Nata a Gorizia (1939), laureata a Padova in lettere classiche con tesi sul teatro antico (1964), vincitrice di cattedra di latino e greco in Concorso Nazionale (1967), a lungo docente di latino e greco nel Liceo Classico “A. Canova” di Treviso, Socio ordinario dell’Ateneo di Treviso, ha partecipato a numerosi convegni e tenuto conversazioni e conferenze per varie associazioni culturali. E’ collaboratrice della rivista on line “Senecio”.

Pubblicazioni

Mythologhein. Antologia di miti platonici, Treviso 1996
Thaumata. Antologia platonica, Treviso 1997
Mimesis. Pagine sull’arte, Padova  2010
Schede di approfondimento in Mulieres, I° vol. dell’Antologia letteraria per temi Res et imago,    
Padova 2009
Articoli e  contributi in “Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso” e  “Quaderni dell’Ateneo di Treviso”, in  Atti di Convegni e di Giornate di Studio sull’Antico, nella rivista on line “Senecio”  sui seguenti temi:

Filosofia antica
-Per una lettura filosofica del Crizia platonico in “Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso” 1998/1999, n.s.16

-Riso e commedia nel Filebo di Platone (47c-50e) in“Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso” 1999/2000, n.s.17
-Il problema del falso nell’Ippia minore di Platone in “Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso” 2000/2001, n.s.18
-Le metafore platoniche del buon governo in “Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso” 2001/2002, n.s.19
-Cicerone e Platone: il preludio alle Leggi in “Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso” 2002/2003, n.s.22
Problemi della mimesis platonica, in “Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso” 2008 /2009, n.s. 26
(in corso di pubblicazione)

Riscritture dell’antico nella letteratura moderna
-Libertà e disinganno: Foscolo e la tragedia Ajace, in “Quaderni dell’Ateneo di Treviso” (1998) n.5

-Pascoli e D’Annunzio: la riscoperta della Grecità, Quaderni dell’Associazione “Edith Stein” n.17, Treviso 1997
-Figure femminili nel teatro del ‘900. Altre Elettre,Working Papers n.2, Treviso 2002
-Immagini di Elena nella letteratura del ‘900, in Die Kraft der Vergangenheit/La forza del passato, a cura di Gherardo Ugolini, Berlino 2005
-Marguerite Yourcenar e la Grecia, in “Senecio”
    
Permanenza dell’antico
-Itinerari nell’utopia: la letteratura  utopica antica in Percorso pluridisciplinare sull’ utopia a cura di G. Cappello, E. Neri, M.G. Caenaro,Treviso 2000  

-Alessandro Magno “speculum principis” in “Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso” 2002/2003, n.s.20
-Le donne illustri in Petrarca: Zenobia regina d’ Oriente in “Atti del Convegno di Studi Petrarca e l’Umanesimo”  (Treviso, 1-3 aprile 2004), Treviso 2006
-Canova lettore dei classici, in “Senecio”
-Isabella Morra, la Saffo di Lucania, in “Senecio”

Tra archeologia e letteratura
-Un’Alcesti romana. In margine a Tacito, AnnalesXVI, 7-9 , in “Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso” 1996/1997, n.s.14

-Acque e culto delle acque nella “Decima regio” in “Atti del Convegno Nazionale Il Latino lingua della cultura europea ” (Treviso, 30 novembre 2002), Treviso 2004
-Donne e saperi nell’antichità, in “Atti del Corso di Storia delle donne nel mondo antico”,Treviso 2004
-Un’antica via a Nordest: testimonianze epigrafiche e letterarie, in “Atti della Dante Alighieri a Treviso: 2003-2006”, Treviso 2006
-Lungo la via Giulia Augusta nell’età tardo antica, in “Atti della Dante Alighieri a Treviso: 2006-2008 ”, Treviso 2009
-Roma sul Danubio, in “Atti della Dante Alighieri a Treviso: 2006-2008 ”, Treviso 2009
Vibia Sabina. Ritratto di un’imperatrice, in “Senecio”

Filologia classica
-Il linguaggio della politica nell’Atene del IV sec.: Demostene, in “Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso”  2003/2004, n.s.21

-Il linguaggio della politica nell’Atene del IV sec.: Eschine,in“Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso” 2005/2006, n.s.23
-Humanus / inhumanus: da Plauto a Seneca , in “Atti del Convegno L’humanitas nel mondo antico: filantropia, cultura, pietas ” (Treviso 22 novembre 2003), Treviso 2005
-L’ Eracle di Euripide  a Siracusa in “Senecio”

Letteratura medievale
-Melusina tra folklore, letteratura e storia,in “Atti dell’Alliance Française di Treviso, 35° dalla fondazione (1967-2002) ”, Treviso 2002

-La leggenda nera di Eleonora d’ Aquitania, in “Atti del Corso di Storia delle donne nel Medioevo”,  Treviso 2005
-La caduta di Costantinopoli nelle cronache francesi della IV Crociata, in “Atti del Convegno Internazionale Greci e Veneti: sulle tracce di una vicenda comune” (Treviso 6 ottobre 2006), Treviso 2008

Profili di studiosi ed educatori
-Ernesto De Conti educatore, in “Atti del Convegno Ernesto De Conti. Educazione, Cultura, Impegno civile (Treviso 21 marzo 2006), a cura di Ivano Sartor, Treviso 2008

-Maestri e allievi: humanae litterae al Canova,in 1807-2007 Il Liceo Classico Antonio Canova, due secoli di storia di un’istituzione scolastica a cura di Glori Cappello e Silvia Grandi,  Treviso 2008
-Mario Marzi filologo e traduttore, in “Senecio”