Riccardo Mazzariol

CURRICULUM VITAE

 

NOME E COGNOME DEL SOCIO

RICCARDO MAZZARIOL

INDIRIZZO E-MAIL

riccardo.mazzariol@gmail.com

FORMAZIONE SCOLASTICA, UNIVERSITARIA e POST LAUREAM

Maturità scientifica (Luglio 2000)

Laurea quadriennale in Giurisprudenza
Università degli Studi di Padova
19 ottobre 2005 – voto 110 e lode

Dottorato di ricerca in Diritto privato nella dimensione europea (Scuola di dottorato in diritto internazionale e diritto privato e del lavoro – Università degli Studi di Padova) conseguito il 13 aprile 2011

Assegnista di Ricerca (Junior) presso il Dipartimento di Diritto privato e di Critica del Diritto dell’Università degli Studi di Padova dal 1° febbraio 2012 – durata biennale

Assegnista di Ricerca (Grant) presso il Dipartimento di Diritto privato e di Critica del Diritto dell’Università degli Studi di Padova dal 1° febbraio 2014 – durata annuale

ATTIVITÀ PROFESSIONALE e INCARICHI RICOPERTI

Avvocato iscritto al Foro di Treviso dal 2009

Cultore della materia presso il Dipartimento di Diritto privato e Critica del Diritto dell’Università degli Studi di Padova dal 2006

Attività di ricerca e collaborazione presso la Scuola Superiore dell’Avvocatura – Fondazione del Consiglio Nazionale Forense dal 2013

Titolare del corso di Attività integrativa di supporto nell’àmbito degli insegnamenti di Diritto civile presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali istituita dalle Scuole di Giurisprudenza di Padova, Ferrara e Trieste e dal Dipartimento di Economia dell’Università Ca’ Foscari di Venezia nell’a.a. 2014/2015 – 30 ore

Titolare del corso di Attività integrativa di supporto nell’àmbito dell’insegnamento di Istituzioni di diritto privato presso l’Università degli studi di Padova nel corso di laurea in Consulente del lavoro nell’a.a. 2014/2015

Titolare del corso di Attività integrativa di supporto nell’àmbito dell’insegnamento di Istituzioni di diritto privato I (A-K) presso l’Università degli studi di Padova – Scuola di Giurisprudenza nell’a.a. 2012/2013

Attività di docenza e d’esercitazione in diritto civile nel Corso dei praticanti avvocati istituito e promosso dalla Fondazione dell’Avvocatura Trevigiana dal 2008 ad oggi

Attività di docenza e d’esercitazione presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali istituita dalle Scuole di Giurisprudenza di Padova, Ferrara e Trieste e dal Dipartimento di Economia dell’Università Ca’ Foscari di Venezia negli a.a. 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE E CULTURALI

Pubblicazioni 2014

Libro di testo
“Casi e pareri di diritto civile 2014”
Casa editrice Cleup – Padova
ISBN 978-88-6787-305-0
Coautore M. Azzalini

Contributo su opera collettanea
Titolo: “Riflessioni sul concetto di comproprietà: teorie ricostruttive e ricadute applicative” in “Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso”, num. 30 – ISSN 1120-9305 – ISBN

Articolo su Rivista “La nuova giurisprudenza civile commentata”
Parte I, fasc. 9/2014
Titolo: “Il contratto preliminare di preliminare: la parola passa alle Sezioni Unite”

Articolo su Rivista “Cultura e diritti”
ISSN 2280-6334 ISBN 978-88-6741-351-5
Titolo: “La necessaria riscoperta del momento consensuale nell’ambito patrimoniale della famiglia: due casi emblematici”

Articolo su Rivista “Giustizia civile”
ISSN 2284-3760
Titolo: “Il patto di perizia contrattuale: profili sostanziali e processuali”

Articolo su Rivista “Giustizia civile”
ISSN 2284-3760
Titolo: “Profili civilistici dell’indennità di fine rapporto nel contratto di agenzia”

Pubblicazioni 2013 

Libro di testo
“Casi e pareri di diritto civile 2013”
Casa editrice Cleup – Padova
ISBN 978-88-6787-122-3 Coautore M. Azzalini

Articolo su Rivista “La nuova giurisprudenza civile commentata”
Sez. Studi, Opinioni, Aggiornamenti, Parte II, fasc. 7-8/2013
Titolo: “Attività di psicoanalista e professioni intellettuali protette: spunti per una riflessione critica”

Contributo su opera collettanea
Titolo: “Gli effetti delle divisione e la garanzia delle quote”, in “La divisione ereditaria”, a cura di G. Amadio e S. Patti, collana “Notariato e diritto di famiglia”, diretta da G. Laurini, Ipsoa-Milano, 2013 – ISBN 979-88-217-4273-6

Contributo su opera collettanea
Titolo: “Libertà patrimoniale e matrimonio: due concetti antitetici?” in “Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso”, num. 29 – ISSN 1120-9305 – ISBN 978-88-98374-02-1

Pubblicazioni 2012

Libro di testo
“Casi e pareri di diritto civile 2012”
Casa editrice Cleup – Padova
ISBN 978-88-6129-952-8 Coautore M. Azzalini

Contributo su opera collettanea
Titolo: “La decisione giudiziale: una nuova legge?” in “Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso”, num. 28 – ISSN 1120-9305 

Pubblicazioni 2011 

Articolo su Rivista “La nuova giurisprudenza civile commentata”
Parte I, fasc. 10/2011
Titolo: “Preliminare di vendita di un bene indiviso e presenza di una parte soggettivamente complessa: il riflesso pavloviano della Suprema Corte”

Contributo su opera collettanea
Titolo: “Il giurista liberale” in “Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso”, num. 27 – ISSN 1120-9305

Libro di testo
“Casi e pareri di diritto civile 2011”
Casa editrice Cleup – Padova
ISBN 978-88-6129-766-1 Coautore M. Azzalini

Pubblicazioni 2010 

Articolo su Rivista “La nuova giurisprudenza civile commentata”
Parte I, fasc. 3/2010
Titolo: “L’intervento del coniuge non acquirente all’atto di acquisto di un bene personale: natura ed effetti. La presa di posizione delle sezioni unite”

Libro di testo
“Casi e pareri di diritto civile 2010”
Casa editrice Cleup – Padova
ISBN 978-88-6129-628-2 Coautore M. Azzalini

Articolo su Rivista “Diritti”
Fasc. n. 13/2010
Titolo: “La formazione progressiva del contratto: tra puntuazioni, minute e preliminare di preliminare” 

Pubblicazioni 2009

Articolo su Rivista “Diritti”
Fasc. n. 11/2009
Titolo: “Il patto di perizia contrattuale nelle condizioni generali della polizza infortuni”

Libro di testo
“Casi e pareri di diritto civile 2009”
Casa editrice Cleup – Padova
ISBN 978-88-6129-437-0 Coautore M. Azzalini

Pubblicazioni 2008 

Articolo su Rivista “Diritti”
Fasc. n. 9/2008
Titolo: “Il «risparmio tradito» ed i suoi rimedi: l’atteso revirement dei giudici trevigiani”

Libro di testo
“Casi e pareri di diritto civile 2008”
Casa editrice Cleup – Padova
ISBN 978-88-6129-295-6 Coautore M. Azzalini

Articolo su Rivista “Diritti”
Fasc. n. 8/2008
Titolo: “Il difetto di contemplatio domini nella compravendita: la contrattazione su cosa altrui”

Pubblicazioni 2007

Articolo su Rivista “Diritti”
Fasc. n. 7/2007
Titolo: “Rapporto e distinzione tra appalto privato e vendita di cosa futura”

Articolo su Rivista “Studium Iuris”
Questione di diritto civile, fasc. 1/2007
Titolo: “Se qualsiasi violazione delle disposizioni previste dal Testo Unico della Finanza (d. lgs. 58/98) comporti la nullità del contratto d’investimento”

Articolo su Rivista “Diritti”
Fasc. n. 6/2007
Titolo: “Diritto del mediatore alla provvigione e iscrizione nel ruolo professionale”

Pubblicazioni 2006

Articolo su Rivista “Studium Iuris”
Questione di diritto civile, fasc. 12/2006
Titolo: “Se un coniuge in regime di comunione dei beni può legittimamente rifiutare il coacquisto di un cespite in favore del proprio consorte”

Saggio su Rivista “La nuova giurisprudenza civile commentata”
Sez. Aggiornamenti, Studi, Opinioni, parte II, fasc. 10/2006
Titolo: “Comunione legale tra coniugi e rifiuto del coacquisto”

TITOLI ACCADEMICI E ONORIFICI

Dottore di ricerca in diritto privato nell’Università degli Studi di Padova

Cultore della materia presso il Dipartimento di Diritto privato e Critica del Diritto dell’Università degli Studi di Padova dal 2006

Presidente dell’Ateneo di Treviso nel triennio 2014-2017

ATTIVITÀ CONVEGNISTICA

Relatore all’incontro organizzato e promosso dall’Ateneo di Treviso – Anno Accademico 2014/2015 – presso la Fondazione Mazzotti il 21 novembre 2014 dal titolo “L’abuso del diritto: la lite temeraria”

Relatore all’incontro organizzato e promosso dall’Ateneo di Treviso – Anno Accademico 2013/2014 – presso la Fondazione Mazzotti il 29 novembre 2013 dal titolo “Commento a Cassazione penale 23.03.2011 n. 14408: “Ma la psicoanalisi non è una psicoterapia” – parte civilistica”

Relatore all’incontro organizzato e promosso dall’Ateneo di Treviso – Anno Accademico 2012/2013 – presso la Fondazione Mazzotti il 23 novembre 2012 dal titolo “Riflessioni sul concetto di comproprietà: teorie ricostruttive e ricadute applicative”

Relatore all’incontro organizzato e promosso dall’Ateneo di Treviso – Anno Accademico 2011/2012 – presso la Fondazione Mazzotti il 20 aprile 2012 dal titolo “Libertà patrimoniale e matrimonio: due concetti antitetici?”

Relatore al Convegno del 13 maggio 2011 organizzato e promosso dall’Istituto di Ricerca Scientifica “Sigmund Freud” di Treviso presso il Collegio Vescovile Pio X dal titolo “Tramonto dello statalismo: le scuole di tendenza e la sentenza con forza di legge”

Relatore all’incontro organizzato e promosso dall’Ateneo di Treviso – Anno Accademico 2010/2011 – presso Palazzo Giacomelli il 15 aprile 2011 dal titolo “La decisione giudiziale: una nuova legge?”

Relatore al Convegno del 14 maggio 2010 organizzato e promosso dall’Istituto di Ricerca Scientifica “Sigmund Freud” di Treviso presso il Collegio Vescovile Pio X dal titolo “Pensiero liberale e paternalismo giuridico”

Relatore all’incontro organizzato e promosso dall’Ateneo di Treviso – Anno Accademico 2009/2010 – presso il Palazzo dell’Umanesimo Latino il 7 maggio 2010 dal titolo “Il giurista liberale”

Relatore al Convegno dell’8 maggio 2009 organizzato e promosso dall’Istituto di Ricerca Scientifica “Sigmund Freud” di Treviso presso il Collegio Vescovile Pio X dal titolo “Colpevole fino a prova contraria. Il cittadino di fronte alla Burocrazia”

Francesco Zanella

Coniugato, due figlie;

Diplomato ragioniere nel 1954 (Istituto tecnico «J. Riccati» di Treviso).
Impiegato presso la Cassa di Risparmio della Marca Trivigiana (Cassamarca) dal 1956 al 1987, anno del pensionamento.

Già Segretario – Tesoriere dell’Istituto per la Storia del Risorgimento – Comitato di Treviso; attualmente tesoriere dell’Ateneo di Treviso.

Bibliografia

in rivista: «Cultura e scuola» (Istituto dell’Enciclopedia Italiana, Roma):
- Generativismo (in collab. Col prof. Luigi Pianca), n. 82, aprile-giugno 1982
- Il modello generante applicativo di S. K. Saumjan, n. 115, luglio-settembre 1990

in: «Il Veneto e Treviso fra Settecento e Novecento» (Atti dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano – Comitato di Treviso):
- Una famiglia di illuministi trevigiani: i Riccati, vol. IX
- I Rizzetti tra XVIII e XIX secolo: Giovanni architetto e contestatore di Newton, Luigi pioniere del volo, vol. X
- Giovanni Battista Nicolai matematico e arciprete di Padernello , vol. XI
- Controlli di polizia a Treviso su editoria e stampa durante la dominazione austriaca, vol. XII
- L’ingegnere Giovanni Marini e le origini dell’illuminazione elettrica a Treviso, vol. XIV
- L’istituto tecnico J. Riccati di Treviso – Appunti per una storia, vol. XV
- Giuseppe Olivi, il Podestà, vol. XVI
- Uno sconosciuto protagonista delle vicende risorgimentali e garibaldine: il capitano di fregata Giuseppe Marini, vol. XVIII in: «Quaderni del Risorgimento», nuova serie:
- La Treviso dell’800 attraverso i diari del professor Marco Pieri, vol. 2
- La Massoneria a Treviso fra Settecento e Ottocento, vol. 5

In: «Atti e Memorie dell’Ateneo di Treviso», n.s.:
- Charles Babbage: il precursore del computer, n. 21
- Il matematico Bernhard Riemann (1826-1886) nel 140° anniversario della morte (in corso di pubbl.)

Inoltre, con il patrocinio del Lions Club Treviso Sile e del Comune di Treviso:
La città e la luce. Storia dell’illuminazione pubblica a Treviso dal 1700, Matteo Editore, 2003.

Collaborazioni

Mostra: Treviso austriaca. 1813-1866, Treviso, Museo Bailo, 29 aprile – 31 luglio 1999.

Contatti:

Telefono: 0422.320154

Tommaso Tommaseo Ponzetta

Tommaso Tommaseo Ponzetta (Venezia, 9 dicembre 1928). Laurea in Medicina e Chirurgia (Università di Padova). Specialista in chirurgia generale e in chirurgia toracica. Libero docente in patologia chirurgica e in clinica chirurgica presso l’università di Roma. Allievo del prof. Pietro Valdoni dell’università di Roma. Per 23 anni (1972/1995) primario chirurgo dell’Ospedale di Treviso Autore di oltre 120 pubblicazioni scientifiche su riviste italiane e straniere: gli studi di casistica e di ricerca sperimentale, con contributi personali, vertono sui capitoli più qualificanti della patologia e della chirurgia addominale e toracica. Più volte relatore a congressi nazionali ed internazionali. E’ stato pioniere dell’attività di trapianto renale in Italia. A fine della carriera universitaria ed ospedaliera aveva al suo attivo oltre 20.000 interventi chirurgici, tra i quali 400 operazioni tra prelievi e trapianti di rene, eseguiti nell’ambito del N.I.T. ( NORD ITALIAN TRANSPLANT) con il suo gruppo. Va segnalato il primo prelievo in Italia ( 1985) di cuore-reni su bambino in collaborazione con il gruppo cardiochirurgico del professor Benedetto Marino dell’Università di Roma. L’1 febbraio 1986, nella sala operatoria dell’Istituto di cardiochirurgia dell’università di Padova ha compiuto, con i suoi collaboratori e con il prof. Vincenzo Gallucci e il suo gruppo, il primo doppio trapianto in Europa di cuore e rene sullo stesso paziante. L’evento, confortato da successo, ha avuto risonanza nazionale e internazionale. Il caso ha trovato pubblicazione nella prestigiosa rivista americana The Journal of heart transplantation di St. Louis (vol. 5,N° 6, pp 480-483, nov./dec. 1986). E’ stato socio della Società Italiana di Chirurgia, della Societé Internationale de Chirurgie, della Società Italiana Chirurghi Ospedalieri, della Società italiana di trapianti d’organo, del Eurotransplant foundation, della Società Triveneta di Chirurgia della quale è stato presidente per il biennio 1979/1981. E’ socio onorario della Società triveneta di Chirurgia, socio dell’Ateneo Veneto e dell’Ateneo di Treviso. Nel 1986 la città di Treviso gli ha assegnato il premio S. Liberale. Nel 1987 Ponte di Piave, suo paese di adozione, gli ha conferito la cittadinanza onoraria. Nel 1987 è stato insignito dal Presidente della Repubblica del titolo di Commendatore al merito della Repubbnlica italiana. Ha coltivato, negli anni, la passione per la narrativa, pubblicando due raccolte di racconti: Il tempo delle gazzose (ed. Canova 1993, con presentazione di Andrea Zanzotto) e La carrozza del nonno (ed. Santi Quaranta, 2000). E’ membro del comitato scientifico della “Casa di Cultura Goffredo Parise” in Ponte di Piave. Sposato, ha tre figli e quattro nipoti. Vive tra Salgareda, Ponte e la sua città natale, Venezia.

Steno Zanandrea

Diploma di maturità classica, 1975;
Diploma di laurea in lettere, indirizzo classico, presso Università degli studi di Padova, 1981;

Bibliotecario di ruolo nella biblioteca civica di Treviso, dal 1982;
Servizio militare in qualità di ufficiale di complemento presso il Gruppo di artiglieria da montagna Lanzo di Belluno, 1984;
Diploma della scuola archivistica, paleografia e diplomatica, annessa all’Archivio di Stato di Venezia, 1990;
Archivista di ruolo respondabile dell’archivio storico e di deposito del Comune di Treviso dal 1992;

Consigliere direttivo dell’Istituto per la storia del Risorgimento, Comitato di Treviso, dal 2005;
Socio corrispondente dell’Ateneo di Treviso dal 24 giugno 2007.

Bibliografia

Un manoscritto della scuola di Luca di Buzau, in “Studi Trevisani” 1987;
Postilla al Libro Lauretano, in “L’Esopo” 1990;
La Drammaturgia di Leone Allacci dall’edizione romana 1666 alla veneziana 1755, in “Quaderni Veneti” 1991;
La stanza padovana del manoscritto Tarvisinus 435, in “Il Santo” 1993;
Due parole su Paolo Danza, in “Il corsivo” 1994;
Contraffazioni e no, ibid.
La biblioteca comunale di Treviso negli anni 1894-1911, in “Accademie e biblioteche d’Italia” 1994;
Di un’edizione sconosciuta di Alessandro Paganini, in “Il corsivo” 1999;
Precisazione su Francesco da Udine, ibid.
Luigi Sorelli, in: Luigi Coletti. Atti del convegno di studi (Treviso 1999);
L’eredità Prati Grimaldi, in: Una pinacoteca per l’Ottocento (Treviso 2000);
ll legato Princivalli, ibid.
Per Francesco da Belluno OP e la sua biblioteca, in “Archivium Fratrum Praedicatorium” 2001;
Gli istituti comunali di cultura nella corrispondenza d Luigi Bailo, in “Quaderni del Risorgimento” 2005;
Vicende della carità a Treviso nell’Ottocento, in “Quaderni del Risorgimento” 2006;
Il Memoriale di Giuseppe Olivi, confermato podestà di Treviso dopo la rivoluzione del 1848, in “Rassegna storica del Risorgimento” 2008 (coautore);
Conservazione delle opere d’arte, bombardamenti e danni di guerra nella città di Treviso, in: Fuoco dal cielo. I bombardamenti aerei sulle città del Veneto e i danni al patrimonio artistico 1915-1918 (Treviso 2008);

Collaborazioni

Mostra: Treviso austriaca. 1813-1866, Treviso, Museo Bailo, 29 Aprile – 31 luglio 1999;
Mostra: Garibaldi tra mito e storia, Treviso, Musei civici, Casa Robegan, 15 dicembre 2007 – 13 gennaio 2008;
Catalogo dei manoscritti (nn.1700-2150) della biblioteca comunale di Treviso (Treviso 1995);
Dizionario dei tipografi e degli editori italiani. Il Cinquecento (Milano 1997);
Alcuni articoli di storia locali su quotidiani e testate locali (dal 1993 al 1997);

Ricerche in corso:

Epistolario di Luigi Bailo: la corrispondenza amministrativa;
Il codice trevigiano della Parisiana Poetria di Giovanni di Garlandia;
Il lapidario del Prete Gianni.

Contatti:

Posta Elettronica: steno.zanandrea@libero.it
Telefono: 0422.430278

Jean-Louis Roussin

- Né le 21 septembre 1941 à Valence (Drôme)
- Demeurant 26 rue Henry Gorjus à Lyon 04
- Retraité de l’Éducation Nationale (depuis septembre 2006).

1- Etudes
- primaires et secondaires à Valence (lycée Émile Loubet)
- supérieures à Lyon (Faculté des Lettres et Sciences Humaines).

2-Titre universitaire
- Agrégé de l’Université.

3-Fonctions
a) Professeur d’italien
- au lycée de Rive-de-Gier (Loire), de 1967 à 1969
- au lycée Antoine de Saint-Exupéry (Lyon 04), de 1969 à 1976.

b) Inspecteur d’Académie – Inspecteur Pédagogique Régional d’italien
- dans l’Académie de Nancy – Metz, de 1976 à 1982
- dans l’Académie de Lyon, de 1982 à 2006.

4-Autres charges
- Président de la Société Dante Alighieri de Lyon (depuis 1986)
- Président de l’Association pédagogique et culturelle franco-italienne (depuis 2006)
- Responsable de la commission historique de l’église Saint-Bruno-lès-Chartreux à Lyon 01 (depuis 2007).
- Membre correspondant de l’Académie des Sciences, Belles-Lettres et Arts de Lyon (depuis 2004)
- Membre correspondant de l’Athénée de Trévise (depuis 2004)
- Maistre dans l’Ordre International des Anysetiers, Commanderie du Lyonnais (depuis 2008).
- Conférencier en histoire de l’art.

5-Publications
- L’inspiration religieuse et l’intuition poétique de Torquato Tasso (Lyon, 1965)
- Enseignement de l’italien (Lyon, 1978).

Collaboration aux ouvrages suivants :
- Apprendre à se connaître. Pour une éducation interculturelle (Milan, 1995)
- L’italien, langue d’Europe. Situation et perspectives (Strasbourg, 2002)
- Les Beaux-Arts, reflets de l’histoire européenne. De la Rome antique au XIXe siècle (Lyon, 2007)
- L’abbaye d’Ainay, des origines au XIIe siècle (Lyon, 2008)
- L’église Saint-Bruno-lès-Chartreux à Lyon (Villeurbanne, 2008).

6-Décorations
- Commandeur dans l’Ordre des Palmes académiques (promotion 2007)
- Officier dans l’Ordre du Mérite de la République Italienne (promotion 1995)

Frediano Bof

Nato a Montebelluna (1953), si è laureato in Lettere all’Università di Padova (1977) con una tesi in Storia contemporanea; successivamente si è diplomato alla Scuola biennale di perfezionamento in Storia medioevale e moderna annessa alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Padova. 

È coniugato e ha tre figli.

È professore associato di Storia economica (SECS P/12) all’Università di Udine, dove insegna Storia economica nei corsi sia di laurea triennale che di laurea magistrale (e presso la sede staccata di Pordenone). Ha insegnato anche Storia della moneta e della banca, e Storia del pensiero econo-mico.

Si segnala fra i suoi interessi scientifici e di ricerca la ricostruzione storica del movimento coope-rativo e sindacale nei suoi sviluppi in area veneta e friulana, in particolare della cooperazione di cre-dito nelle tipologie delle casse rurali e delle banche popolari, nonché del credito agrario e fondiario. Si è occupato altresì dell’associazionismo fra economisti, di storia della banca e di modernizzazione dell’agricoltura. Negli ultimi anni si è prevalentemente dedicato alla ricerca sulla gelsibachicoltura e l’industria serica friulana in età contemporanea. Ha partecipato come relatore a diversi convegni di studio.

Oltre che socio corrispondente dell’Ateneo di Treviso, è socio corrispondente della Deputazione di storia patria per le Venezie.

Bibliografia

- Le casse rurali cattoliche nella Marca trevigiana (1892-1915), in Trasformazioni economiche e sociali nel Veneto fra XIX e XX secolo (Convegno di studio: Vicenza, 15-17 gennaio 1982), a cura di A. LAZZARINI, Vicenza, Istituto di storia sociale e religiosa, 1984, pp. 651-677.
- Leghe bianche, lotte contadine e contratti agrari nella Marca trevigiana (1910-1925), in Associazioni cattoliche e sindacalismo bianco nelle Venezie tra la «Rerum novarum» e il fascismo. Atti del convegno di studi svoltosi a Rovigo l’11 e il 12 dicembre 1982, a cura di G. ZALIN, Padova, Daphne, 1984, pp. 121-148.
- L’antifascismo dei cattolici trevisani nelle polemiche tra «L’Idea» e «Camicia nera» (1923-1926), «Studi Trevisani», II (1985), 4, pp. 89-108.
- Luigi Stefanini e le gare di cultura religiosa durante l’episcopato di mons. Longhin (1914-1936), in Sitientes venite ad aquas. Nel giubileo sacerdotale del Vescovo di Treviso mons. Antonio Mistrorigo, a cura di L. PESCE, Treviso, La Vita del popolo, 1985, pp. 347-402.
- Genesi e primi sviluppi delle Raiffeisenkassen nella Marca (1892-1915), in Un secolo di cooperazione di credito nel Veneto. Le casse rurali ed artigiane 1883-1983, a cura di G. ZALIN, Padova, Signum, 1985, pp. 169-192.
- Le casse rurali nella Marca trevigiana tra ‘800 e ‘900. Alle origini della cooperazione cattolica di credito nelle campagne venete, Treviso, La Vita del Popolo, 1992, pp. 383.
- La Cassa rurale di Orsago. Cent’anni di vita nella storia del movimento cooperativo dell’Alto Trevigiano 1895-1995, Orsago, Banca di Credito Cooperativo di Orsago, 1995, pp. 365.
- La cooperazione bianca nel Veneto orientale (1872-1960), Treviso, La Vita del Popolo, 1995, pp. 194.
- La cooperazione in Friuli e nella Venezia Giulia dalle origini alla seconda guerra mondiale, Udine, Arti Grafiche Friulane, 1995, pp. 194.
- L’area veneta-orientale (province di Treviso e Venezia): ceti contadini e parrocchia alla base del movimento cooperativo; L’area friulana e giuliana: una capillare diffusione di esperienze a supporto dell’economia agricolo-pastorale, in Mezzo secolo di ricerca storica sulla cooperazione bianca. Risultati e prospettive, a cura di S. ZANINELLI, Verona, Società Cattolica di Assicurazione, 1996, vol. I/1, rispettivamente pp. 195-229 e 281-331.
- Economia, mutualità e credito a Vicenza intorno al 1866: le origini della Banca Popolare, in Storia della Banca Popolare Vicentina, a cura di G. DE ROSA, Roma-Bari, Laterza, 1997, pp. 3-90.
- Un secolo di storia del movimento cooperativo nella Castellana, in Le tende cristiane nella Ca-stellana. Atti delle giornate di studio 11-18-25 novembre 1996, a cura di G. CECCHETTO, Castelfranco Veneto, Banca Popolare di Castelfranco Veneto, 1997, pp. 303-417.
- Credito e risparmio in Friuli dalla caduta della Serenissima all’annessione, in Economia e popolazione in Friuli dalla caduta della Repubblica di Venezia alla fine della dominazione austriaca, a cura di M. BRESCHI e P. PECORARI, Udine, Forum, 1998, pp. 107-139.
- Il movimento cooperativo in un mandamento della Marca trevigiana dalle origini alla prima guerra mondiale, in Saggi di storia economica. Studi in onore di Amelio Tagliaferri, a cura di T. FANFANI, Pisa, Pacini, 1998, pp. 379-410.
- Comitati dell’Associazione per il progresso degli studi economici in Italia (1875-1879), in Associazionismo economico e diffusione dell’economia politica nell’Italia dell’Ottocento. Dalle società economico-agrarie alle associazioni di economisti, a cura di M. M. AUGELLO – M. E. L. GUIDI, II, Milano, Angeli, 2000, pp. 329-354.
- Il movimento cooperativo. Origine e primi sviluppi, in Montebelluna, «Le Tre Venezie», VII (2000), n. 4, p. 32.
- Economia e società nei riformisti «lombardo-veneti» (1875-79), in Amicitiae causa. Scritti in memoria di mons. Luigi Pesce, a cura di P. PECORARI, Treviso, Ateneo, 2001, pp. 325-369.
- La cooperazione di credito nelle Venezie dal 1866 al 1915, in Le identità delle Venezie (1866-1918). Confini storici, culturali, linguistici, a cura di T. AGOSTINI, Roma-Padova, Antenore, 2002, pp. 307-337.
- Il Credito fondiario della Cassa civica di risparmio di Verona (1902-1919), in F. BOF – M. PE-GRARI – C. NARDI SPILLER – P. DONGILI, Il credito fondiario delle Venezie nel Novecento, a cura di G. BORELLI – P. PECORARI – G. ZALIN, Verona, Mediovenezie Banca S.p.A., 2002, pp. 3-88.
- Concimi chimici e modernizzazione: l’Unione cattolica agricola del Veneto (1893-98), «Storia economica», V (2002), 2-3, pp. 365-405.
- Mercato dei prodotti per l’agricoltura e associazionismo confessionale nel Veneto (1897-1902), «Storia economica», VI (2003), 2, pp. 315-360.
- Grande guerra e primo dopoguerra; Economia e politica economica in età fascista; Dalla guerra d’Africa alla seconda guerra mondiale; in L’Italia economica. Tempi e fenomeni del cambiamento (1861-1963), a cura di P. PECORARI, Padova, Cedam, 2003, pp. 97-202, 300-311 (20052: L’Italia economica. Tempi e fenomeni del cambiamento, 1861-2000).
- Fascismo e assistenza tecnica alle casse rurali del Friuli (1935-39), «Storia economica», VII (2004), 1, pp. 53-94.
- L’Ente di zona di Udine e le casse rurali ed artigiane del Friuli nell’economia di guerra (1940-43), «Storia economica», VII (2004), 2-3, pp. 225-261.
- Per la storia dell’alimentazione in Friuli: fonti, studi, temi di ricerca (secoli XVII-XVIII), «Storia economica», VIII (2005), 1, pp. 181-214.
- Per la storia dell’alimentazione in Friuli: fonti, studi, temi di ricerca (secolo XIX), «Storia e-conomica», VIII (2005), 2, pp. 427-460.
- Giuseppe Corazzin, un cattolico democratico e un grande sindacalista del primo Novecento, «Quaderni. Compagnia delle idee Tommaso Moro», I (2006), 1, pp. 14 (non numerate).
- La crisi delle banche miste e l’avvento dello «Stato banchiere e imprenditore», in Crisi e scandali bancari nella storia d’Italia, a cura di P. PECORARI, Venezia, Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti, 2006, pp. 155-218.
- Servizi bancari e credito cooperativo: l’Ente fascista di zona di Udine e le casse rurali ed artigiane del Friuli (1938-43), in SOCIETÀ ITALIANA DEGLI STORICI DELL’ECONOMIA, Tra vecchi e nuovi equilibri. Domanda e offerta di servizi in Italia in età moderna e contemporanea. Atti del quinto Convegno Nazionale – Torino 12-13 novembre 2004, a cura di I. LOPANE – E. RITROVATO, Bari, Cacucci, 2007, pp. 333-346.
- Al servizio dei consumatori della Carnia: la Cooperativa di consumo di Tolmezzo dalle origini al primo dopoguerra (1906-26), in Cooperazione e sviluppo economico in Carnia tra Otto e No-vecento, a cura di A. CAFARELLI, Udine, Forum, 2007, pp. 51-93.
- Credito e servizi all’agricoltura nelle campagne veneto-friulane tra Otto e Novecento, Udine, Forum, 2007, pp. 187.
- Antefatti, origine e sviluppo iniziale degli essiccatoi cooperativi bozzoli in Friuli, «Storia economica», X (2007), 1-2, pp. 5-51.
- Uno sguardo alla realtà socioeconomica di Montebelluna agli albori del ‘900, in Il Duomo di Montebelluna 1908-2008, a cura e con introduzione di F. BOF, Cornuda, Antiga, 2008, pp. 23-35.

Contatti:

Frediano Bof
Telefono: 0423.302936
Cellulare: 339.7337941
E-mail: fredianobof@libero.it

Bruno De Donà

È nato a Belluno il 29 settembre 1951. Si è diplomato al liceo classico “A.Canova” di Treviso e ha conseguito la laurea in lettere moderne all’Università veneziana di Ca’ Foscari. È giornalista professionista e redattore de “Il Gazzettino”. Socio ordinario dell’Ateneo di Treviso e componente dell’attuale direttivo, ne ha retto la vicepresidenza affiancando il presidente Giorgio Tommaso Bagni.
Ha pubblicato nel 1998 il volume “Vie di Treviso” e nel 1999 “Personaggi di Marca”.
Si è occupato e continua ad occuparsi di questioni legate alla storia locale attraverso conferenze ed interventi, alcuni dei quali svolti nel corso di convegni di studio indetti dall’Ateneo sui temi “Cultura e società a Treviso al tramonto della Serenissima” (1998),“Petrarca e l’Umanesimo” (2004), “Cultura e tradizione accademica” (2006). Per il quaderno “Scritti in onore di Enrico Opocher” (1992) ha offerto un saggio attorno al romanzo “Il roccolo di Sant’Alipio” di Antonio Caccianiga.
Per l’Ateneo e il Comitato provinciale per la storia del Risorgimento italiano, di cui è stato vicepresidente, ha svolto approfondite ricerche attorno a vari personaggi. Tra questi: il medico patriota trevigiano Luigi Pastro, l’agronomo coneglianese Francesco Gera, il sacerdote Sebastiano Barozzi di San Fior cospiratore risorgimentale, il cadorino Luigi Coletti animatore dei moti del 1848 in Cadore a fianco di Pier Fortunato Calvi, il giornalista Gianpietro Talamini fondatore de “Il Gazzettino”, l’abate Giuseppe Cadorin biografo di Tiziano. Altri lavori hanno riguardato la monaca veneziana Maria Alberghetti, fondatrice nel 1615 delle Dimesse di Padova, Dositea De Nicolò, eroina della carità nella Treviso dell’Ottocento e l’rredentista altoatesino Ettore Tolomei.
Per la Società Filologica Friulana ha ricostruito la biografia del canonico Giovanni De Donà (1819-1890) insigne storico del Cadore e di Belluno, fiero antitemporalista. Lo studio è stato pubblicato nel volume Dolomites edito nel 2009.
Molta attenzione ha rivolto alla storia dell’Istria e della Dalmazia, sotto vari aspetti, cui ha dedicato vari saggi.
È socio corrispondente dell’Accademia dei Concordi di Rovigo e componente del Comitato di consulenza scientifica dell’Archivio Storico di Belluno Feltre e Cadore.

Contatti:

Bruno De Donà
Posta Elettronica: brunodedona@gmail.com

Giovanni Battista Tozzato

Giovanni Battista Tozzato (Casale Sul Sile,5 Marzo 1935)

Stato civile: coniugato con tre figli, pensionato statale

Curriculum:
Diploma di Abilitazione Magistrale,1955 (compreso il biennio ginnasiale);
Servizio militare in qualità di sottufficiale con diploma di trasmettitore marconista (1956/1958);
Insegnante precario, in materie letterarie, dal 1958 al 1962, presso:
Amministrazione  Provinciale (corsi tecnico-professionali);
ACLI  provinciali, Scuola d’Arti e Mestieri (corsi per apprendisti, corsi diurni e serali tecnico-professionali);
Direzione Didattica del 2° Circolo di Treviso (Scuola reggimentale di Monigo e carceraria di S. Bona di Treviso);
Insegnante di ruolo nella Scuola elementare per 30 anni, dal 1962;
Sindaco di Casier per due amministrazioni (1964/1975);
Presidente della Polisportiva di Casier (1980/1982);

Titoli onorifici:
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana (1973);

Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana (1990);
Socio corrispondente dell’Ateneo di Treviso nel 2006, socio ordinario nel 2007 e socio onorario nel 2014.

Bibliografia:
Casier e Dosson nella storia (coautore A. Dotto), 1988;

Conscio, 1989;
Sulle origini del tempio di S. Francesco di Treviso (coautore prof. G. Netto), due ediz.: 1995 e 1996;
Pescatori e barcaroli sul Sile nel ‘300, 1998;
I da Casier, 2002;
I discendenti del Petrarca a Treviso fra il ‘300 ed il ‘600, 2005;
Magia, sortilegio, divinazione, prostituzione ed Inquisizione  a Treviso nel secondo Medioevo, 2008, pubblicato sotto il titolo ” Treviso e l Inquisizione”, con presentazione del prof. Giuliano Simionato, presidente dell’ Ateneo di Treviso, editore Compiano, 2009;
Matrimoni e doti nel Medioevo, 2009;
Santa Maria dei Battuti e la ‘ruota’ degli Esposti, 2011;
Servitù medievale: schiavi, servi e apprendisti, con prefazione del prof. Giandomenico Mazzocato, Presidente dell’ Ateneo di Treviso, edizioni Antiga 2015 e 2016.

Note: le citate pubblicazioni, I discendenti del Petrarca a Treviso…, Magia, sortilegio, divinazione…, Matrimoni e doti nel Medioevo, Santa Maria dei Battuti… e Servitù medievali… sono tratte dalle corrispondenti relazioni tenute nelle Assemblee dell’ Ateneo di Treviso, rispettivamente nel 2004, 2006, 2008, 2011 e 2016.

Altre pubblicazioni minori su giornali e riviste locali, con articoli riferiti alla storia medievale di Treviso.      

 

Contatti:

Giovanni Battista Tozzato
Indirizzo: Casier, via G. Parini, 6, (c.a.p. 31030)
Telefono : 0422.381472

 

Ciro Perusini

Ha redatto e pubblicato:

  • per conto dell’Amministrazione Provinciale di Treviso, SCHEMA DI REGOLAMENTO EDILIZIO (1969 – in collaborazione);
  • per conto della Regione Veneto, GRAFIA E SIMBOLOGIA REGIONALI UNIFICATE PER LA ELABORAZIONE DEGLI STRUMENTI URBANISTICI (1983 – in collaborazione);
  • per conto dell’Istituto Autonomo per le Case Popolari di Treviso, CASA CITTA’ TERRITORIO (1990 – in collaborazione)
  • per conto della Regione Piemonte, RAPPORTO SULLA PIANIFICAZIONE E GESTIONE URBANISTICA IN PIEMONTE DAL 1975 AL 1980 (Torino 1980, in collaborazione)
  • per Italia Nostra, UN LABORATORIO PER I CENTRI STORICI (Editoriale Programma, Padova 1984, in collaborazione);
  • CONTRIBUTO PER TREVISO CITTA’ D’ACQUA (Arcari Editore, Mogliano Veneto 1996, in collaborazione);
  • IL SILE (Cierre Edizioni, Verona 1998, in collaborazione);
  • TREVISO SENTIMENTO E REALTA’ (Vianello libri, Treviso 1991, in collaborazione);
  • TREVISO (Linea d’Ombra Libri, Conegliano, 2001);
  • GILDO CESCO-FRARE – tra dubbio e utopia del possibile (Cierre Edizioni Istresco, Treviso 2002, in collaborazione).

Ha inoltre

  • ideato il progetto editoriale per il libro TREVISO, GUIDA RITRATTO DI UNA PROVINCIA, Editoriale Programma, Padova 1986 (con due edizioni successive, la prima delle quali in quattro lingue);
  • raccolto nel libretto “CARO NEMICO” i 56 pezzi pubblicati con quel titolo sulla Trbiuna di Treviso negli anni 1995-1996.

Treviso, 1 settembre 2008

Contatti:

Ciro Perusini
31100 TREVISO, Vicolo Barberia, 5
Telefono 0422.547740, Telefax 0422.411764, Posta Elettronica: perusini@tin.it

Alessandro Minelli

È nato a Treviso il 20 dicembre 1948. Si è laureato in Scienze Naturali presso l’Università di Padova, nel 1970 e dal 1987 è professore di prima fascia di Zoologia nella Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali della stessa Università. È autore o curatore di circa 800 opere a stampa, tra cui alcuni volumi monografici, numerosi articoli su riviste specialistiche, nonché libri e articoli di divulgazione scientifica.

Attività in commissioni e comitati internazionali. – È stato membro (dal 1989) e presidente (1995-2001) dell’International Commission on Zoological Nomenclature; vicepresidente (1996-98) dell’European Society of Evolutionary Biology; membro della commissione internazionale per la valutazione dei progetti PARSYST e COLPARSYST (Unione Europea) presso il Muséum National d’Histoire Naturelle (Paris), del gruppo di lavoro euro-americano per la definizione di uno schema di collaborazione internazionale nell’ambito del progetto ATOL (Assembling the Tree of Life), dello Steering Committee del progetto internazionale Fauna Europaea dell’Unione Europea, del Comitato Scientifico del XX International Congress of Entomology (1996). È membro del Council of the International Organization of Systematic and Evolutionary Biology.

Attività di coordinamento in progetti nazionali. – Ha coordinato unità di ricerca su temi di biologia evoluzionistica nell’ambito di gruppi nazionali del Consiglio Nazionale delle Ricerche e del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica. È stato presidente (1991-1998) del Comitato Scientifico per la Fauna d’Italia, di cui è membro dal 1985.

Partecipazione a progetti nazionali. - Ha partecipato nel 1995-96 alla stesura del Piano Nazionale per la Biodiversità, in collaborazione con l’Accademia Nazionale dei XL e per conto del Ministero dell’Ambiente.

Museologia. – È stato membro del Comitato Scientifico del Gruppo di Lavoro responsabile della stesura del progetto di massima per la Città della Scienza di Roma. Ha collaborato o collabora alla realizzazione o alla revisione di strutture espositive nel campo della museologia naturalistica. In particolare, ha progettato per il Museo di Storia naturale di Verona un salone dedicato all’evoluzione biologica in cui sono state adottate soluzioni espositive nuove per l’Italia. È membro del Comitato Scientifico del Museo civico di Montebelluna (Treviso).

Esperienze e ruoli ricoperti nell’editoria scientifica. – Editor-in-chief per la sezione Arthropoda del Journal of Zoological Systematics and Evolutionary Research e membro dell’editorial board delle seguenti riviste internazionali: Journal of Evolutionary Biology, Evolution & Development, Theories in Biosciences, Zoologischer Anzeiger, Zoosystema, Senckenbergiana Biologica, Zootaxa, Deutsche Entomologische Zeitschrift, Italian Journal of Zoology e di numerose riviste scientifiche e naturalistiche italiane.

Riconoscimenti accademici. – Ha ricevuto la medaglia per le Scienze Fisiche e Naturali assegnata per l’anno 2002 dall’Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL ed il premio Ferrari-Soave assegnato nel 2005 dall’Accademia delle Scienze di Torino per la Biologia Animale. È socio nazionale dell’Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL, socio effettivo dell’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, membro effettivo dell’Accademia Nazionale Italiana di Entomologia, socio corrispondente dell’Istituto Lombardo, accademico ordinario dell’Accademia Galileiana di Padova, dell’Accademica Olimpica di Vicenza e dell’Ateneo di Treviso; honorary fellow della Royal Entomological Society (London).

Indirizzi di ricerca: risultati e prospettive.

Ha iniziato la sua attività di ricerca dedicandosi soprattutto a problemi di sistematica zoologica e di filogenesi ed arrivando alla stesura di alcuni lavori monografici sugli Irudinei e sui Turbellari Tricladi. Presto, peraltro, ha spostato la sua attenzione verso un gruppo zoologico, quello dei Miriapodi, che gli avrebbe progressivamente aperto le porte della biologia evoluzionistica dello sviluppo, che rappresenta oggi il suo principale interesse scientifico. Non ha peraltro abbandonato la sistematica. Al contrario, l’attività in questo settore lo ha portato ad affrontare criticamente i concetti fondamentali ed i metodi operativi di questa disciplina, fino a suggerirgli di presentarne una sintesi monografica nel volume Biological Systematics, pubblicato nel 1993, che ha ottenuto un buon numero di favorevoli recensioni in riviste quali Trends in Ecology and Evolution, American Zoologist, Cladistics.

La familiarità con la sistematica e con faune diverse (soprattutto Europa, Mediterraneo e America del Sud) ha stimolato anche il suo interesse per i temi della biodiversità, un settore in cui ha operato sia come ricercatore, sia come promotore e coordinatore di progetti. Nel settore specifico dei Miriapodi, ha progressivamente esteso i suoi interessi ai più diversi aspetti della biologia di questo gruppo, dall’anatomia microscopica all’ecologia, dalla biogeografgia alla filogenesi, fino alla realizzazione di alcuni lavori di sintesi, fra cui i capitoli dedicati ai Chilopodi nel volume Arthropod Venoms del monumentale Handbook of Pharmacology e nel recente e altrettanto monumentale trattato Microscopic Anatomy of Invertebrates.

Nel campo della biologia evoluzionistica dello sviluppo ha lavorato sia sul piano sperimentale (inclusi gli aspetti molecolari) che su quello teorico e modellistico, arrivando a proporre, in una serie di recenti lavori, alcuni nuovi concetti, come quello di paramorfismo (utile per intendere i rapporti evolutivi fra l’asse principale del corpo e le sue appendici) e quelli di eosegmento e merosegmento, attraverso i quali ha suggerito una radicale rilettura dell’architettura del corpo degli animali metamerici. Ha infine presentato (2001) una nuova interpretazione dell’origine dell’articolazione in segmenti del corpo degli Artropodi.

Negli ultimi tre anni ha dedicato larga parte del suo impegno scientifico alla stesura di un volume monografico, intitolato The Development of Animal Form: Ontogeny, Morphology and Evolution, che è stato pubblicato nel marzo 2003 dalla Cambridge University Press. La stesura di questo volume gli ha aperto nuove prospettive di indagine (in particolare, sui rapporti fra controllo temporale degli eventi morfogenetici e regolarità nell’architettura corporea degli Artropodi), prospettive sulle quali si concentra ora la sua attività di ricerca.

Esperienze organizzative e di gestione

Dopo la precoce esperienza come segretario dell’Unione Zoologica Italiana (1978-84), l’attività nel seno della sezione italiana dell’International Union of Biological Sciences e l’organizzazione di congressi nazionali e internazionali (in particolare, il congresso dell’Unione Zoologica Italiana e della Société Zoologique de France congiuntamente riunite a Padova nel 1984, il VII International Congress of Myriapodology nel 1987), si è impegnato in tre distinte direzioni, spesso tuttavia convergenti: biodiversità, nomenclatura ed editoria scientifica.

In materia di biodiversità, è stato promotore di una Checklist delle specie della fauna italiana, che ha poi coordinato, in qualità di presidente del Comitato Scientifico della Fauna d’Italia, per conto del Ministero dell’Ambiente. Il progetto, al quale hanno partecipato 273 studiosi di 14 paesi, è stato realizzato negli anni 1992-95 ed ha portato l’Italia ad avere, prima tra i paesi del mondo, un completo inventario di tutte le specie animali note per il territorio nazionale. Sulla scorta di questa esperienza, si è fatto poi promotore di un analogo progetto a scala europea. Questa nuova più ambiziosa iniziativa, che è stata finanziata dall’Unione Europea ed è agganciatoa alle maggiori iniziative internazionali in materia di biodiversità (Global Biodiversity Information Facility, Species 2000, Diversitas), dovrebbe concludersi nei primi mesi del 2004 con un inventario di tutte le specie animali terrestri e d’acqua dolce del nostro continente.

La gestione del progetto Checklist è stata finora per A.M. la più rilevante occasione di impegno editoriale, ma nel corso degli anni ha avuto molte altre opportunità di gestire progetti di editoria scientifica e didattica. Tra questi, la sezione dedicata alla sistematica biologica nell’ambito dell’Encyclopedia of Life Support Systems promossa dall’UNESCO, un trattato universitario di zoologia e gli atti di due congressi internazionali.

Principali pubblicazioni recenti (2000-)

Fusco G. & Minelli A. – Measuring morphological complexity of segmented animals: centipedes as model systems. Journal of evolutionary Biology, 13: 38-46 (2000).
Minelli A. – Holomeric vs. meromeric segmentation: A tale of centipedes, leeches, and rhombo-meres. Evolution & Development 2: 35-48 (2000).
Minelli A. – Limbs and tail as evolutionarily diverging duplicates of the main body axis. Evolution & Development 2: 157-165 (2000).
Fusco G., Brena C. & Minelli A. – Cellular processes in the growth of lithobiomorph centipedes (Chilopoda: Lithobiomorpha). A cuticular view. Zoologischer Anzeiger, 239: 91-102 (2000).
Minelli A., Foddai D., Pereira L.A. & Lewis J.G.E. – The evolution of segmentation of centipede trunk and appendages. Journal of Zoological Systematics and Evolutionary Research, 38: 103-117 (2000).
Minelli A. – Diversity of life, in Embryonic Encyclopedia of Life Sciences. Nature Publishing Group, London, www.els.net (June 2000).
Pereira L.A., Foddai D. & Minelli A. – New taxa of Neotropical Geophilomorpha. Amazoniana, 16: 1-57 (2000)
Foddai D., Pereira L.A. & Minelli A. – A catalogue of geophilomorph centipedes (Chilopoda) from Central and South America, Mexico included. Amazoniana, 16: 59-185 (2000)
Minelli A. – The ranks and the names of species and higher taxa, or, a dangerous inertia of the language of natural history, pp. 339-351 in M.T. Ghiselin & A.E. Leviton (eds.) Cultures and institutions of natural history. Essays in the history and philosophy of science. San Francisco: California Academy of Sciences, (2000). Foddai D. & Minelli A. – Phylogeny of geophilomorph centipedes: old wisdom and new insights from morphology, in J. Wytwer & S. Golovatch (eds.) Progress in studies on Myriapoda and Onychophora. Fragmenta Faunistica, 43, suppl.: 61-71 (2000)
Fusco G. & Minelli A. – Developmental stability in geophilomorph centipedes, in J. Wytwer & S. Golovatch (eds.) Progress in studies on Myriapoda and Onychophora. Fragmenta Faunistica, 43, suppl.: 73-82 (2000) Kettle C., Arthur W., Jowett T. & Minelli A. – A homeotically-transformed specimen of Strigamia maritima (Chilopoda, Geophilomorpha), and its morphological, developmental and evolutionary implications, in J. Wytwer & S. Golovatch (eds.) Progress in studies on Myriapoda and Onychophora. Fragmenta Faunistica, 43, suppl.: 105-112 (2000)
Minelli A. – A three-phase model of arthropod segmentation – Development, Genes and Evolution, 211: 509-521 (2001).
Bastianello A. & Minelli A. – engrailed sequences from four (of five) centipede orders: strong sequence conservation – Development Genes and Evolution, 221: 620-623 (2001).
Bonato L., Foddai D. & Minelli A. – Increase by duplication and loss of invariance of segment number in the centipede Mecistocephalus microporus Haase, 1887 (Chilopoda, Geophilomorpha, Mecistocephalidae) – Italian Journal of Zoology, 68: 345-352 (2001).
Arthur W., Foddai D., Kettle C., Lewis J.G.E., Luczynski M. & Minelli A. – Analysis of segment number and enzyme variation in a centipede reveals a cryptic species, Geophilus easoni sp. nov., and raises questions about speciation. Biological Journal of the Linnean Society, 74: 489-499 (2001)
Bastianello A., Ronco M., Burato P. & Minelli A. – Hox gene sequences from the geophilomorph centipede Pachymerium ferrugineum (C.L. Koch, 1835) (Chilopoda: Geophilomorpha: Geophilidae): implications for the evolution of the Hox class genes of arthropods. Molecular Phylogenetics and Evolution, 22: 155-161 (2002).
Pereira L.A., Foddai D. & Minelli A. – A new Brazilian schendylid centipede (Chilopoda: Geophilomorpha) with unusually patterned antennae. Zoologischer Anzeiger, 241: 57-65 (2002)
Minelli A. – Homology, limbs and genitalia. Evolution & Development, 4: 127-132 (2002).
Tautz D., Arctander P., Minelli A., Thomas R. & Vogler M. – DNA points the way ahead in taxonomy. Nature, 418: 479 (2002).
Bonato L., Foddai D. & Minelli A. – A new mecistocephalid centipede from Ryukyu Islands and a revisitation of ‘Taiwanella’ (Chilopoda: Geophilomorpha: Mecistocephalidae). Zootaxa, 86: 1-12 (2002).
Bonato L. & Minelli A. – Parental care in Dicellophilus carniolensis (C.L. Koch, 1847): new behavioural evidence with implications for the higher phylogeny of centipedes (Chilopoda). Zoologischer Anzeiger, 241: 193-198 (2002).
Contrafatto G. & Minelli A. – Biological Systematics, in Knowledge for sustainable Development – An Insight into the Encyclopedia of Life Support Systems. UNESCO Publishing/EOLSS Publishers, Paris, France, Oxford, UK (2002).
Minelli A, Chemini C., Argano R. & Ruffo S. (a cura di) La fauna in Italia. Touring Editore, Milano e Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, Roma. 448 pp. (2002).
Tautz D., Arctander P., Minelli A., Thomas R. & Vogler M. – A plea for DNA taxonomy. Trends in Ecology and Evolution, 18: 70-74 (2003).
Minelli A. – The Development of Animal Form. Cambridge-New York, Cambridge University Press, xviii+323 pp. (2003).
Foddai D., Bonato L., Pereira L.A. & Minelli A. – Phylogeny and systematics of the Arrupinae (Chilopoda Geophilomorpha Mecistocephalidae) with the description of the dwarfed Nannarrup hoffmani n.g. n.sp. – Journal of Natural History, 37: 1247-1267 (2003).
Minelli A., Fusco G. & Hughes N.C. – Tagmata and segment specification in trilobites. Special Papers in Palaeontology, 70: 31-43 (2003).
Bonato L., Foddai D. & Minelli A. – Evolutionary trends and patterns in centipede segment numbert based on a cladistic analysis of Mecistocephalidae (Chilopoda: Geophilomorpha) – Systematic Entomology, 28: 539-579 (2003).
Minelli A. – The origin and evolution of appendages. International Journal of Developmental Biology, 47: 573-581 (2003).
Minelli A. – Invariance and change in the evolution of living beings. Rendiconti Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL. Memorie di Scienze Fisiche e Naturali 121° (2003), 37, t. I: 225-237 (2003).
Schram F.R., Minelli A. & Lange S. – Arthropods other than insects, in Biological Science Fundamentals (Systematics), edited by G. Contrafatto & A. Minelli, in Encyclopedia of Life Support Systems (EOLSS), Eolss Publishers, Oxford, UK [http://www.eolss.net] (2003).
Minelli A. – Historical review of systematic biology and nomenclature – in Biological Science Fundamentals (Systematics), edited by G. Contrafatto & A. Minelli, in Encyclopedia of Life Support Systems (EOLSS), Eolss Publishers, Oxford, UK [http://www.eolss.net] (2003).
Fusco G., Hughes N.C., Webster M. & Minelli A. – Exploring developmental modes in fossil arthropods: growth and trunk segmentation of the trilobite Aulacopleura konincki. American Naturalist, 163: 167-183 (2004).
Minelli A. & Contraffatto G. – Classification and diversity of life forms, in Biological Science Fundamentals (Systematics), edited by G. Contrafatto & A. Minelli, in Encyclopedia of Life Support Systems (EOLSS), Eolss Publishers, Oxford, UK [http://www.eolss.net] (2003).
Negrisolo E., Minelli A. & Valle G. – The mitochondrial genome of the house centipede Scutigera and the monophyly versus paraphyly of myriapods. Molecular Biology and Evolution, 21: 770-778 (2004).
Negrisolo E., Minelli A. & Valle G. – Extensive gene order rearrangement in the mitochondrial genome of the centipede Scutigera coleoptrata. Journal of Molecular Evolution 58: 413-323 (2004).
Zapparoli M., Schembri P. & Minelli A. – The centipedes of the Maltese Islands. Revue Suisse de Zoologie, 111: 433-456 (2004).
Bonato L. & Minelli A. – The centipede genus Mecistocephalus Newport 1843 in the Indian Peninsula (Chilopoda Geophilomorpha Mecistocephalidae). Tropical Zoology, 17: 15-63 (2004).
Minelli A. & Fusco G. – Evo-devo perspectives on segmentation: model organisms, and beyond. Trends in Ecology and Evolution, 19: 423-429 (2004).
Bonato L., Foddai D., Minelli A., Shelley R.M. – The centipede order Geophilomorpha in the Hawaiian Islands (Chilopoda). Records of the Hawaii Biological Survey 2003.
Bishop Museum Occasional Papers 78: 13-32 (2004).
Minelli A. – Bits ad pieces. Science 306: 1693-1694 (2004).
Simaiakis S., Minelli A. & Mylonas M. – The centipede fauna (Chilopoda) of Crete and its satellite islands (Greece, Eastern Mediterranean). Israel Journal of Zoology, 50: 367-418 (2004).
Pereira L.A., Minelli A. & Uliana M. – The species of Schendylops Cook, 1899 (Chilopoda, Geophilomorpha, Schendylidae) from Madagascar. Zoosystema 26: 727-752 (2004).
Minelli A. – Fossils, genes and adaptation. Trends in Ecology and Evolution, 20: 14-15 (2005).
Brena C., Liu P.Z., Minelli A. & Kaufman T. C. – Abd-B expression in Porcellio scaber Latreille, 1804 (Isopoda: Crustacea): conserved pattern versus novel roles in development and evolution. Evolution & Development 7: 42-50 (2005).
Maruzzo D., Bonato L., Brana C., Fusco G. & Minelli A. – Autotomy and regeneration of arthropod appendages. In Koenemann S., Jenner R. & Vonk R. (eds.) Crustacea and arthropod phylogeny. Crustacean Issues 17: 215-245 (2005).
Minelli A., Ruffo S. & Vigna Taglianti A. – Le province faunistiche italiane. In Ruffo S. & Stoch F. (eds.) Checklist e distribuzione della fauna italiana. Memorie del Museo Civico di Storia Naturale di Verona, 2.a serie. Sezione Scienze della Vita 16: 37-39 (2005).
Minelli A., Ruffo S. & Stoch F. – L’endemismo in Italia. In Ruffo S. & Stoch F. (eds.) Checklist e distribuzione della fauna italiana. Memorie del Museo Civico di Storia Naturale di Verona, 2.a serie. Sezione Scienze della Vita 16: 29-32 (2005).
Minelli A. & Stoch F. & Minelli – La checklist delle specie della fauna italiana. In Ruffo S. & Stoch F. (eds.) Checklist e distribuzione della fauna italiana. Memorie del Museo Civico di Storia Naturale di Verona, 2.a serie. Sezione Scienze della Vita 16: 21-23 (2005).
Minelli A. – Publications in taxonomy as scientific papers and legal documents. Proceedings of the California Academy of Sciences 56, Supplement 1, No. 20, pp. 225-231 (2005).
Minelli A. & Fusco G. – Conserved vs. innovative features in animal body organization. Journal of Experimental Zoology (Molecular and Developmental Evolution), 304B: 520-525 (2005).
Brena C., Patarnello T. & Minelli A. – Abd-B expression in a millipede (Diplopoda) is decoupled from specification of gonopore position. Mechanisms of Development 122:S157 (2005).
Minelli A. – Fauna: Fauna terrestre: Stato delle conoscenze. Pp. 239-245 in Blasi C., Boitani L., La Posta S., Manes F. e Marchetti M. (eds.) Stato della biodiversità in Italia. Contributo alla strategia nazionale per la biodiversità. Roma: Palombi.
Minelli A. – A segmental analysis of the beetle antenna. Studi Trentini, Acta Biologica 81 (2004): 91-101 (2005). Minelli A. – A morphologist’s perspectives on terminal growth and segmentation. Evolution & Development 7: 568-573 (2005)
Pereira L.A., Uliana M. & Minelli A. – New species and new records of the genus Ribautia Brölemann, 1909 (Chilopoda: Geophilomorpha: Geophilidae) from South America. Zootaxa 1106: 45-68 (2006).
Brena C., Chipman A.D., Minelli A. & Akam M. – Expression of trunk Hox genes in the centipede Strigamia marittima: sense and anti-sense transcripts. Evolution & Development 8: 252-265 (2006).
Minelli A., Brena C., Deflorian G., Maruzzo D. & Fusco G. – From embryo to adult. Beyond the conventional periodization of arthropod development. Development Genes and Evolution 216: 373-383 (2006).
Bonato L., Barber A. & Minelli A. – The European centipedes hitherto referred to Eurygeophilus, Mesogeophilus and Chalandea (Chilopoda: Geophilomorpha): taxonomy, distribution and geographic variation in segment number – Journal of Natural History 40: 415-438 (2006).
Minelli A. (ed.) – CHILOBASE: A World Catalogue of Centipedes (Chilopoda) for the Web – http://chilobase.bio.unipd.it (2006).
Minelli A. & Fusco G. – Water-flea males from the netherworld. Trends in Ecology and Evolution, 21: 474-476 (2006)
Hughes N.C., Minelli A. & Fusco G. – The ontogeny of trilobite segmentation: a comparative approach. Paleobiology 32: 603-628 (2006)
Simaiakis S., Minelli A. & Mylonas M. – The centipede fauna (Chilopoda) of the South Aegean arcipelago (Greece, Eastern Mediterranean). Israel Journal of Zoology 51: 241-307 (2005) [published 2006].
Pereira L.A., Uliana M. & Minelli A. – Geophilomorph centipedes (Chilopoda) from termite mounds in the northern Pantanal wetland of Mato Grosso, Brazil. Studies on Neotropical fauna and Environment 42: 33-48 (2007).
Minelli A., Fusco G. & Negrisolo E. – Reconstructing animal phylogeny in the light of evolutionary developmental biology, in Hodkinson T.R. & Parnell J.A.N. (eds.) Reconstructing the tree of life: taxonomy and systematics of species rich taxa, Systematics Association Special Series Volume 72, Boca Raton, FL, USA, Taylor and Francis, CRC Press, pp. 177-190. (2007)
Uliana M., Bonato L. & Minelli A. – The Mecistocephalidae of the Japanese and Taiwanese islands (Chilopoda: Geophilomorpha). Zootaxa 1396: 1-84 (2007)
Minelli A. – Forme del divenire. xiii+218 pp. Einaudi, Torino (2007).
Maruzzo D., Minelli A., Ronco M. & Fusco G. – Growth and regeneration of the second antennae of Asellus aquaticus (Crustacea, Isopoda) in the context of arthropod antennal segmentation. J. Crust. Biol. 27: 184-196 (2007).
Minelli A. – Problems in comparative biology: epigenetics, development, and phylogeny. Rendiconti Accademia delle Scienze detta dei XL, Memorie di Scienze Fisiche e Naturali 124 (2006), vol. 30, P. 2: 339-346 (2007).
Bonato A., Pereira L.A. & Minelli A. – Taxonomic and nomenclatural notes on the centipede genera Chomatobius, Ityphilus, Hapleurytion, Plateurytion, and Steneurytion (Chilopoda: Geophilomorpha). Zootaxa 1485:1-12 (2007)
Minelli A. – Invertebrate taxonomy and evolutionary developmental biology. Zootaxa 1668: 61-79 (2007) Minelli A. & Fusco G. (eds.) Evolving pathways. Key Themes in Evolutionary Developmental Biology. xviii+426 pp. Cambridge: Cambridge University Press. Ronco M., Uda T., Minelli A., Noji S. & Klingler M. – Antennal and all gnathal appendages are similaerly transformed by homothorax knock-down in the cricket Gryllus bimaculatus. Developmental Biology 313: 80-92 (2008).
Drago L., Fusco G. and Minelli A. – Non-systemic metamorphosis in male millipede appendages: long delayed, reversible effect of an early localized positional marker? Frontiers in Zoology, 5:5 [doi:10.1186/1742-9994-5-5] (8 April 2008)
Bonato L., Zapparoli M. and Minelli A. – Morphology, taxonomy and distribution of Diphyonyx n. gen., a lineage of geophilid centipedes with unusually shaped claws (Chilopoda: Geophilidae). European Journal of Entomology 105:343-354 (2008).
Bonato L. & Minelli A. – Stenotaenia C.L. Koch, 1847: a hitherto unrecognized lineare of western Palaearctic centipedes with unusual diversity in body size and segment number (Chilopoda: Geophilidae). Zoological Journal of the Linnean Society 153:253-286 (2008).
Maruzzo D., Egredzija M., Minelli A. & Fusco G. – Segmental pattern formation following amputation in the flagellum of the second antennae of Asellus aquaticus (Crustacea, Isopoda). Italian Journal of Zoology 75:225-231 (2008).